Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Maceratese cerca il riscatto sul campo della Pallacanestro Pedaso

Ventesima di campionato con l’ABM che sarà di scena a Pedaso per ripartire dopo quanto successo nell’ultima gara casalinga contro Fermo. Coerentemente con quanto già fatto nel dopo gara non commenteremo i fatti relativi se non per segnalare le conseguenze in ambito di giustizia sportiva che tra ammende, deplorazioni e squalifiche hanno colpito duramente i già provati biancorossi.

Venendo alla partita di domani si prospetta come una battaglia durissima, la Pallacanestro Pedaso di coach Ionni si trova al quarto posto in classifica e ad inizio stagione era considerata una delle maggiori pretendenti al primato, poi qualche acciacco di troppo dei protagonisti più attesi, Venditti su tutti, ha costretto i pedasini a qualche sconfitta inaspettata che l’ha fatta staccare dal gruppo delle tre pretendenti al primo posto finale. Resta però una temibilissima compagine, soprattutto tra le mura amiche dove è ancora imbattuta, ed ha anche il vantaggio di essere più fresca e di avere potuto preparare al meglio la sfida visto che nell’ultimo turno ha riposato.

Per la difesa maceratese lo spauracchio è certamente il bomber Del Buono ma anche i vari Albertazzi, Ciccorelli, Di Silvestro sanno fare male anche se i biancorossi hanno capacità tecniche ed agonistiche per limitarli. I problemi per coach Palmioli hanno due facce ben distinte, quella fisica, con troppi giocatori indisponibili o non al 100% (eufemismo) che stringono i denti per scendere in campo, e quella psicologica dopo quanto successo sabato scorso e secondo noi proprio il saper canalizzare nella giusta maniera la rabbia e lo scoramento potrebbe essere la molla per fare la differenza. Si gioca sabato 23 con palla a due alle 21:15; arbitreranno i signori De Carolis e Battino.

Ufficio Stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: