Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Un Valdiceppo Basket mai in partita è sconfitto sul campo del Bramante Pesaro

In un match a senso unico i ragazzi di coach Formato di fatto non sono mai riusciti a mettere in difficoltà i padroni di casa pesaresi che con intensità e una condizione migliore hanno comandato per tutti i 40 minuti. Parte meglio Pesaro con Curcio e Giampaoli che nel primo quarto allungano subito. Valdiceppo prova a rispondere con Casuscelli e Peychinov ma in difesa e a rimbalzo sono troppe le opportunità concesse. Prima frazione che va in archivio sul punteggio di 29-18.

Nel secondo quarto sembra aumentare l’intensità degli ospiti che con Burini e Speziali riescono a ridurre lo svantaggio sotto la doppia cifra, poi però in rapida successione la Sicoma vede lasciare il campo prima Meschini per una estensione del ginocchio e poi Speziali per una distorisione alla caviglia si capisce che sarà davvero durissima tornare avanti. Bramante in attacco soprattutto si affida ad una buonissima prova in regia di Giunta e in fase realizzativa da Bonci che ricacciano indietro gli ospiti. All’intervallo il passivo è di 16 punti 44 a 28.

Di fatto la partita finisce qui perché seppur in un paio di tentativi di riaggancio una volta arrivati a meno 8 Pesaro e brava a trovare minibreak che tagliano le gambe alla rimonta perugina. Gianpaoli e Curcio tornano a segnare per il finale 73-57. Unica nota positiva di una trasferta complicata per la Sicoma Valdiceppo è l’esordio in maglia bianco blu del lungo Luca Gazineo proveniente da Napoli e che va a sostituire Florian Ouedraogo che rescinde dal contratto. Qualche rimbalzo in attacco e un paio di conclusioni lasciano intravedere interessanti qualità e un potenziale importante per aiutare i compagni nel mantenere le posizioni di testa.

Coach Formato analizza la sconfitta: “Abbiamo goicato una partita strana. C’è sicuramente stata energia e intensità ma non a sufficienza per pareggiare la maggiore aggressività e prontezza fisica e tecnica di Pesaro oggi. Ogni volta che abbiamo provato a tornare a contatto abbiamo commesso un paio di errori che ci hanno costretto indietro di nuovo. Ci prendiamo l’esordio di Luca Gazieno che ha fatto vedere, seppur senza allenamenti con il gruppo, bei movimenti e una voglia che tornerà utile da qui a fine stagione. Ora dobbiamo recuperare fisicamente, sperando che Meschini e Speziali possano allenarsi con noi subito e non rimanere fuori a lungo, e sfruttare la settimana di riposo per ricaricare le batterie e prepararci al meglio per la partita in casa con Matelica che alla luce dalla nostra sconfitta è di sicuro un match fondamentale.”

Bramante Pesaro – Valdiceppo Basket 73-57

Pesaro
: Bonci 12, Curcio 13, Giunta 6, Giampaoli 15, Gamberini 9, Gnaccarini 5, Tognacci 4, Del Prete, Gennari ne, Centis 3, Terenzi ne, Bertoni 6. All. Nicolini

Valdiceppo
: Grosso 7, Okon 1, Peychinov 12, Meschini 2, Casuscelli 5, Speziali 4, Burini 9, Quondam 8, Anastasi 2, Ciancabilla, Gazineo 7, Taccucci. All. Formato

Parziali
: 29-18, 15-10, 12-12, 17-17.
Progressivi: 29-18, 44-28, 56-40, 73-57.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri
: Scaramellini e Paialunga

Ufficio Stampa Basketacademy.it

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: