Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vittoria di prestigio per la Pallacanestro Perugia contro la capolista

Dopo 6 sconfitte consecutive la Pallacanestro Perugia torna alla vittoria battendo con una prestazione tutta carattere la capolista Spello. Partita sicuramente poco adatta ai deboli di cuore, che inizia con Spello che detta le regole e con capitan Tonzani ed i suoi stretti in difesa per cercare di non subire troppi danni. Durante i primi due quarti Perugia tiene a 23 Lorenzetti e compagni, ma ha le polveri bagnate in attacco e chiude con un modestissimo 16 nella casella dei punti segnati, con tiri e contropiedi sbagliati.

Si riparte all’inizio del secondo tempo con Spello schierata a zona, ma alcune buone circolazioni di palla ed un Tondini con il mirino allineato, portano subito i biancorossi al pareggio. I successivi 15 minuti scorrono sul binario della parità fintanto che Spello (con due bombe di Lorenzetti) torna ad avere un +9 di sicurezza. Coach Meucci cambia allora tutto e pesca dal mazzo un ispiratissimo Mattaioli al posto di un concreto ma impreciso Ragni. La guardia perugina risponde presente ed infila 6 punti consecutivi. Con un quintetto di gladiatori Perugia si riporta così punto a punto. Le ultime palle sono difficili ed entrambe le squadre commettono errori.

Siena si presenta in lunetta a 6 secondi dalla fine sul punteggio di parità e mette solo il secondo dei due tiri liberi: 56 a 57 per Spello. Meucci chiama time-out per disegnare l’ultima rimessa dall’attacco. Lo schema riesce ma Ragni, ben ostacolato, non mette la palla a canestro, rimbalzo offensivo di Tondini al quale però sfugge la palla che rotola fino alle mani di Mattaioli. Il numero 8 la prende da terra e senza esitazione tira dai 5 metri…

La palla rimbalza più volte sul ferro ed alla fine si insacca sul suono della sirena! È 58 a 57 per i festeggianti perugini, che con questa vittoria riprendono un discorso lasciato prima delle feste di Natale. Ora un tour de force (UISP, Assisi, Deruta e Cannara in dieci giorni) che potrà indicare se la vittoria di domenica è stata foriera di un finale di stagione importante.

Pallacanestro Perugia – Basket Spello Sioux 58-57

Perugia
: Tondini 20, Monti 3, Lettieri 6, Focaia, Mattaioli 10, Tonzani 4, Sabini 7, Sartori 1, Ragni, Iachettini 4. All. Meucci

Spello
: Momi, Fiordiponti 3, Finauro L. 6, Berazzi 2, Venanzi F. 9, Venanzi M., Lorenzetti 15, Siena 3, Contardi 4, Silvestri 8, Capezzali 7, Finauro D.. All. Felicetti

Parziali
: 7-12, 9-11, 25-22, 17-12.
Progressivi: 7-12, 16-23, 41-45, 58-57.

Ufficio Stampa Pallacanestro Perugia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: