Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, l'avventura in Coppa Italia inizia dalla sfida contro Bergamo

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/28-02-2019/poderosa-montegranaro-avventura-coppa-italia-inizia-sfida-bergamo-600.jpg

Social

Sono ricordi dolci per la XL EXTRALIGHT® quando si parla di Bergamo. Ricordi che volano alla finale promozione per la Serie A2 di due anni fa o anche ai quarti di finale di Coppa Italia di Serie B dello stesso anno, entrambi vinti dai gialloblu. Ma di acqua sotto i ponti ne è passata e la sfida di domani sera (ore 21, PalaSavelli) valida per i quarti di finale della Coppa Italia LNP Old Wild West di Serie A2 sarà tutt’altra storia.

Ci arrivano due squadre in un periodo di forma decisamente differente rispetto alla fine del girone di andata, quando gli orobici centrarono un incredibile primo posto nel girone Ovest e la Poderosa doveva sudarsi fino in fondo la quarta piazza. Due mesi scarsi dopo, Bergamo è scesa al quarto posto mentre Montegranaro è salita fino al secondo e con 2 soli punti di ritardo sulla capolista Bologna. Ma a prescindere da ciò, parliamo delle due squadre rivelazione della prima metà di stagione. La squadra di coach Sandro Dell’Agnello era partita per un’onesta salvezza e invece si è ritrovata in piena bagarre per la Serie A.

Merito in gran parte della scelta azzeccata dei due americani: e se Terrence Roderick, chiaro candidato al titolo di miglior giocatore dell’intero campionato (20,1 punti, 11,3 rimbalzi, 5,1 assist a partita), era una certezza, non era certo scontato che anche l’ex Steaua Brandon Taylor (17,9 punti col 64% da 2, 4,0 rimbalzi, 5,6 assist) facesse altrettanto. Al fianco del backcourt made in Usa, un tris di italiani molto solidi a completare il quintetto. Sotto le plance vanno sopra la doppia cifra sia Giovanni Fattori (11,3 punti col 42% da 3 e 4,0 rimbalzi) che Lorenzo Benvenuti (10,9 punti col 62% da 2) mentre Luigi Sergio, unico confermato dalla passata stagione, fa il collante nel ruolo di ala piccola (5,8 punti e 3,4 rimbalzi). Dalla panchina, i cambi degli esterni sono Andrea Casella (5,7 punti e 2,4 rimbalzi a sera) e Ruben Zugno (5,1 punti col 42% da 3), mentre a cambiare i lunghi è l’ex dell’incontro, Dario Zucca (5,1 punti col 40% da 3 e 2,6 rimbalzi).

Partita da non prendere sotto gamba per la Poderosa, che rispetto a Bologna recupera Kaspar Treier, di rientro dagli impegni con la Nazionale estone. In palio c’è lo storico approdo alle semifinali, dove ad attendere ci sarà la vincitrice della sfida tra Treviso e Latina. Il match sarà trasmesso in streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro).

Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: