Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

LNP Coppa Italia Old Wild West: la Fortitudo Bologna supera la Virtus Roma e vola in finale

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/02-03-2019/coppa-italia-wild-west-fortitudo-roma-supera-virtus-roma-vola-finale-600.jpg

Social

La Lavoropiù Fortitudo Bologna conquista la finale della LNP Coppa Italia Old Wild West 2019 di Serie A2 superando per 89-80 la Virtus Roma in semifinale. Dopo un primo tempo condotto dalla squadra capitolina la Fortitudo ha fatto valere la sua forza nei secondi 20 minuti, allungando nell'ultimo periodo e conquistando infine il successo grazie ad una buona prova di squadra. Per la Lavoropiù 15 di Mancinelli, 14 di Pini e 13 a testa per Rosselli e Hasbrouck. Per Roma 16 a testa dei due Usa Nic Moore e Henry Sims. Domani la squadra di coach Martino affronterà in finale alle 18.45 a Porto San Giorgio la vincente di Bergamo-Treviso.

Inizio di partita equilibrato, con botta e risposta tra le due squadre e punteggio alto. Un ottimo Santiangeli e una tripla di Prandin propiziano il 13-17 del 7°, poi due siluri di Baldasso danno il +9 romano alla prima pausa (19-28). L'inizio di secondo quarto vede un ottimo Prandin, che propizia l'allungo romano fino al +13 del 14° (30-43), grazie anche ad Henry Sims e Moore. Fantinelli, Leunen e Pini riportano sotto la Fortitudo (37-43 al 16°), con i biancoblù che accorciano ulteriormente con l'energia di Rosselli e i canestri di Hasbrouck. Alla pausa lunga è +3 Virtus (44-47) dopo un bel primo tempo.

Terzo periodo che vede equilibrio tra le due squadre nei primi minuti, con una tripla di Venuto che regala il pareggio (54-54 al 25°). La Fortitudo aumenta l'intensità e con Mancinelli e Fantinelli si porta a +7 (66-59 al 28°). Alibegovic riporta Roma a -3, poi una tripla di uno scatenato Mancinelli regala il +6 Lavoropiù di fine terzo quarto (69-63). Ancora Mancinelli ed un gioco da tre punti di Delfino propiziano il +11 Fortitudo (74-63 al 32°), con l'intensità biancoblù che porta Bologna a +14 (77-63 al 33°) contro una Roma che sembra aver esaurito le energie. Leunen e Pini sigillano il successo della Lavoropiù (86-68 al 37°). Moore, Alibegovic e Landi rendono meno pesante il passivo finale per la Virtus. Finisce 89-80 per la Fortitudo.

Lavoropiù Fortitudo Bologna - Virtus Roma 89-80 (19-28, 25-19, 25-16, 20-17)

Lavoropiù Fortitudo Bologna
: Stefano Mancinelli 15 (5/8, 1/2), Giovanni Pini 14 (4/5, 0/0), Kenny Hasbrouck 13 (5/7, 1/7), Guido Rosselli 13 (5/7, 1/2), Maarty Leunen 11 (1/1, 2/2), Matteo Fantinelli 10 (4/6, 0/0), Carlos Delfino 7 (2/4, 0/3), Marco Venuto 6 (0/0, 2/4), Andrea Benevelli 0 (0/0, 0/2), Matteo Franco 0 (0/0, 0/0), Giacomo Sgorbati 0 (0/0, 0/0), Marco Prunotto 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 - Rimbalzi: 17 3 + 14 (Giovanni Pini, Maarty Leunen 4) - Assist: 13 (Matteo Fantinelli 4)

Virtus Roma
: Nic Moore 16 (2/5, 4/6), Henry Sims 16 (7/9, 0/0), Tommaso Baldasso 11 (3/4, 1/3), Aristide Landi 10 (2/4, 2/5), Roberto Prandin 9 (3/5, 1/1), Marco Santiangeli 8 (1/3, 2/5), Amar Alibegovic 6 (3/4, 0/2), Andrea Saccaggi 4 (2/4, 0/2), Edoardo Lucarelli 0 (0/0, 0/0), Daniele Sandri 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 4 / 6 - Rimbalzi: 30 5 + 25 (Aristide Landi 10) - Assist: 15 (Nic Moore, Tommaso Baldasso 4)

Ufficio Stampa Lega Nazionale Pallacanestro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: