Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

LNP Coppa Italia Old Wild West: la Fulgor Omegna supera Firenze e va a caccia del bis

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/02-03-2019/coppa-italia-wild-west-fulgor-omegna-supera-firenze-caccia-600.jpg

Social

La Paffoni Omegna vince la seconda semifinale della LNP Coppa Italia Old Wild West di Serie B, superando a Porto San Giorgio per 79-68 l'All Food Firenze dopo una sfida controllata sin dal secondo periodo dai rossoverdi di coach Ghizzinardi. Omegna difenderà domani il trofeo conquistato un anno fa nella sfida finale con l'Amadori Cesena, in programma alle 15.45. Super prova di Jacopo Balanzoni per la Paffoni, da 25 punti, 6 rimbalzi e 8 falli subiti, e di capitan Marco Arrigoni, autore di 16 punti e 6 rimbalzi. Per Firenze 16 di Vico e 14 a testa per Bastone e Genovese.

Inizio equilibrato, con un ottimo Arrigoni per Omegna (14-10 al 7°). Sfida inizialmente in equilibrio con Omegna leggermente avanti, e una tripla di Cantone dà il +5 alla Fulgor a fine primo periodo (20-15). Nel secondo quarto la Paffoni aumenta il proprio vantaggio, con le iniziative di un super Balanzoni sotto le plance, e l'ottimo contributo di Scali e Bruno. Firenze fa fatica in attacco (0/8 da 3 alla pausa), e il vantaggio della Paffoni raggiunge le 17 lunghezze alla pausa lunga (45-28).

Grande inizio di Balanzoni nel terzo periodo, che propizia il +22 Paffoni (50-28 al 23°). Qualche iniziativa di Genovese e Vico prova a tenere in partita Firenze, ma il vantaggio dei piemontesi si mantiene in sicurezza (57-39 al 27°). Ancora Balanzoni firma il +16 rossoverde a fine terzo quarto (61-45). Nessuna variazione di rilievo nei primi minuti dell'ultimo periodo: Omegna gestisce bene il vantaggio, poi Firenze rosicchia qualche punto con Bastone (71-59 al 36°), poi Vico e Genovese danno il -8 (71-63 al 38°). Ma Omegna trova le giocate-chiave per aggiudicarsi il match con Balanzoni, Grande e Bruno, conquistando quini la finale di domani contro Cesena. Finisce 79-68 per la Paffoni.

Paffoni Omegna - All Food Fiorentina Basket Firenze 79-68 (20-15, 25-13, 16-17, 18-23)

Paffoni Omegna
: Jacopo Balanzoni 25 (12/15, 0/0), Marco Arrigoni 16 (5/7, 2/4), Alessandro Grande 13 (3/7, 2/5), Santiago Bruno 10 (1/2, 2/5), Guido Scali 9 (1/2, 2/5), Carlo Cantone 4 (0/0, 1/4), Lorenzo D'alessandro 2 (1/2, 0/7), Giuliano Samoggia 0 (0/0, 0/1), Gionata Guala 0 (0/0, 0/0), Khadim Gueye 0 (0/0, 0/0), Riccardo Ramenghi 0 (0/0, 0/0), Alessandro Bovio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 12 - Rimbalzi: 24 4 + 20 (Jacopo Balanzoni, Marco Arrigoni 6) - Assist: 16 (Carlo Cantone 4)

All Food Fiorentina Basket Firenze
: Sebastian Vico 16 (3/10, 2/4), Nicola Bastone 14 (5/7, 1/3), Salvatore Genovese 14 (5/6, 0/4), Diego Banti 10 (5/12, 0/2), Simone Berti 6 (3/5, 0/2), Mohamed Toure 4 (2/2, 0/1), Nicola Savoldelli 2 (1/3, 0/1), Liam Udom 2 (1/2, 0/0), Gino Cuccarolo 0 (0/0, 0/0), Gian marco Drocker 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 11 - Rimbalzi: 36 12 + 24 (Diego Banti 9) - Assist: 7 (Sebastian Vico 3)

Ufficio Stampa Lega Nazionale Pallacanestro
Foto pagina Facebook Paffoni Fulgor Omegna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: