Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

LNP Coppa Italia Old Wild West: i Tigers Cesena sono i primi finalisti, Faenza battuta nettamente

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/02-03-2019/coppa-italia-wild-west-tigers-cesena-sono-primi-finalisti-faenza-battuta-nettamente-600.jpg

Social

L'Amadori Cesena supera nettamente la Rekico Faenza per 75-50 nella prima semifinale della LNP Coppa Italia Old Wild West di Serie B, in un derby romagnolo controllato sin dal secondo periodo dalla squadra di coach Di Lorenzo. Alla fine per Cesena ci sono 16 punti per De Fabritiis e 12 in 18 minuti di capitan Brkic. Per Faenza, stanca dopo l'impresa nei quarti con Caserta, 12 punti di Marco Petrucci. Ora i Tigers aspettano nella finale di domani alle 15.45 la vincente della seconda semifinale tra Omegna e Firenze.

Buon inizio di Cesena con Battisti e Sacchettini (4-0 al 3°), ma Sgobba pareggia subito per Faenza (6-6 al 6°). Una tripla di Casagrande dà il primo vantaggio alla Rekico (8-11 al 7°). Si prosegue in equilibrio nel primo quarto, con una tripla di Brkic che dà il +2 cesenate alla prima pausa (15-13). Secondo periodo con primi minuti punto a punto, poi Sacchettini, Trapani e Raschi propiziano il +8 bianconero al 16° (27-19). Il break dei Tigers non si esaurisce, e con De Fabritiis e Battisti arriva fino al +14 (36-22 al 19°). Una tripla di Chiappelli dà il -11 Raggisolaris dell'intervallo lungo.

Nel terzo periodo Cesena allunga ulteriormente con Brkic e De Fabritiis (49-31 al 26°): Faenza si riporta per un momento a -11, ma Dagnello e Trapani ridanno sicurezza all'Amadori. +15 Cesena alla terza pausa (55-40). Sacchettini e Dagnello aprono bene l'ultimo quarto per i Tigers (63-40 al 34°), con la difesa di coach Di Lorenzo che tiene a freno l'attacco faentino. Cesena mantiene un ampio vantaggio e si aggiudica la semifinale 75-50.

Amadori Tigers Cesena - Rekico Faenza 75-50 (15-13, 21-12, 19-15, 20-10)

Amadori Tigers Cesena
: Antonio De Fabritiis 16 (2/3, 4/5), David Brkic 12 (3/8, 2/3), Michael Sacchettini 11 (5/6, 0/0), Matteo Battisti 9 (3/4, 1/3), Andrea Dagnello 8 (1/3, 2/6), Andrea Raschi 8 (3/3, 0/3), Massimiliano Ferraro 5 (2/7, 0/1), Emanuele Trapani 4 (2/2, 0/1), Francesco Papa 2 (1/3, 0/0), Francesco Poggi 0 (0/1, 0/0), Filippo Rossi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 4 / 5 - Rimbalzi: 33 9 + 24 (Massimiliano Ferraro 10) - Assist: 13 (Andrea Raschi 4)

Rekico Faenza
: Marco Petrucci 12 (4/4, 1/4), Mattia Zampa 10 (5/6, 0/2), Carlo Fumagalli 8 (3/6, 0/4), Giulio Casagrande 7 (1/2, 1/3), Giorgio Sgobba 6 (2/5, 0/2), Gioacchino Chiappelli 5 (1/3, 1/5), Mattia Venucci 2 (1/1, 0/3), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0), Jacopo Silimbani 0 (0/1, 0/5), Pietro Pambianco 0 (0/0, 0/0), Matteo Petrini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 8 - Rimbalzi: 22 4 + 18 (Marco Petrucci 6) - Assist: 1 (Carlo Fumagalli 1)

Ufficio Stampa Lega Nazionale Pallacanestro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: