Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Magic Basket Chieti, le prime parole del neo arrivato Joe Hart

- Benvenuto Joe, come procede il tuo ambientamento a Chieti?
È tutto oltre le mie più rosee aspettative, Chieti è veramente un bel posto: clima ottimo, cibo delizioso e paesaggi incantevoli. Società, tecnici e compagni si sono, inoltre, dimostrati nei miei confronti molto ospitali e disponibili. Non posso che essere piacevolmente soddisfatto di questo primo approccio.

- Sabato prossimo, vai ad esordire subito in un vero big match, una partita durissima con Lanciano. Ti senti pronto?

Ho subito avvertito l’importanza di questo impegno, un derby tra la prima e la seconda della classifica. Sono eccitatissimo all’idea di scendere in campo e di giocare una partita di questa importanza, cercando di aiutare al meglio i miei nuovi compagni.

- Sei giovane ma hai già alle spalle esperienze di campionati importanti. Quali sono le tue prime valutazioni sul tipo di pallacanestro che si gioca in Italia?
Ti saprò dare una valutazione più precisa tra qualche settimana ma a prima vista mi sembra meno fisico di quello tedesco e spagnolo ma più ragionato e meno istintivo. Minor spazio all’istinto e più intelligenza di gioco, proprio come piace a me.

- A proposito delle tue esperienze passate, quale tra queste ricordi con più orgoglio?

Sicuramente quando ho giocato nella scorsa stagione a Vitoria in Spagna. Ci siamo classificati secondi nella regular season e poi abbiamo vinto i playoff venendo promossi alla categoria superiore. È stato un grande risultato, è stato tutto molto divertente e gratificante.

- E la tua esperienza nella nazionale inglese?
Per me è stato un grande onore poter giocare per la squadra nazionale maschile per due estati di seguito. Indossare la maglia della nazionale è stata sempre una mia grandissima aspirazione. Ho realizzato un sogno che nutrivo da quando ho iniziato a giocare a basket. Beautiful!

- Che cosa ti aspetti da questa stagione?

Semplice a dirsi, giocare bene, vincere la lega e poi aggiudicarci i playoff ed essere promossi. Sarebbe bellissimo ripetere l’esperienza vittoriosa della scorsa stagione.

- Grazie Joe e in bocca al lupo!

Viva il lupo, ci vediamo a Lanciano.

MAGIC PRESS OFFICE
SIMONE PIZZIRANI

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: