Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Maceratese riparte con la sfida interna contro i Brown Sugar Fabriano

Dopo la giornata di riposo l’ABM ritorna a giocare ospitando al Palavirtus la compagine dei Brown Sugar Fabriano. Mancando ormai solo cinque partite al termine della stagione regolare appare ovvio che ognuna di queste rivesta un importanza fondamentale per la rincorsa alla miglior posizione possibile in vista dei playoff; l’inaspettata sconfitta dei Fochi Pollenza inoltre riapre scenari favorevoli ai ragazzi di coach Palmioli visto che con un filotto di vittorie sarebbe certo il secondo posto e nel caso di una vittoria di Civitanova contro i Fochi arriverebbe anche il primo.

Tornando alla realtà si deve cominciare dalla partita di domani, i Brown Sugar sono al momento decimi ma a pari punti con altre due squadre che la sopravanzano e quindi in piena lotta per l’ultimo posto disponibile per i playoff o almeno per quella nona piazza che permette di evitare i playout per la retrocessione; per questo motivo scenderanno sicuramente a Macerata decisi a vendere cara la pelle, il loro percorso recente narra di tre successi nelle ultime cinque gare e nell’ultima hanno superato agevolmente la lanciatissima Pedaso che ha da poco trafitto i biancorossi.

La squadra di coach Gentili si è rinforzata rispetto all’andata, vinta dai maceratesi 84-64, con gli innesti di due veterani come Pellacchia e Novatti che si uniscono al sempre pericoloso Carnevali e a quel Pallotta capace nelle giornate positive di mettere agevolmente ventelli a referto. Una compagine quindi assolutamente da non sottovalutare, servirà una prova difensiva di spessore, una buona circolazione di palla per costruire tiri ad alta percentuale e magari bisognerà di evitare di portarseli a contatto nel finale visto che in casa fabrianese abbondano esperienza e capacità di segnare nei momenti topici. Si gioca sabato 9 marzo al canonico orario delle 21,15; arbitreranno i signori Palmieri e Carlini.

Ufficio Stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: