Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Pallacanestro Urbania fa suo il derby sul campo di Fermignano dopo un supplementare

La Pallacanestro Urbania vince il derby sul campo della Pallacanestro Fermignano dopo un tempo supplementare e continua la propria corsa in testa alla classifica al pari della Virtus Assisi, vincente sul campo della Taurus Jesi, ed in attesa dell'impegno domenicale del Todi in casa contro Gualdo. Gara intensa ed equilibrata, con le due squadre sempre a contatto, senza che nessuna delle due riuscisse mai a conquistare vantaggi degni di nota.

A spuntarla dopo un overtime è la squadra di coach Curzi che posta a casa due punti d'oro per continuare la propria corsa verso il primo posto. Nell'Urbania altra grande prestazione del lungo Ochereobia che chiude la partita con 29 punti a refertoai quali si aggiungono 18 rimbalzi, 13 falli subiti, 10 su 13 al tiro, 9 su 9 ai liberi ed un incredibile 54 di valutazione. Bene anche Baldassarri che di punti ne realizza 21. Nella squadra di casa bene Altavilla, 21 punti per lui, Tagnani e Spadoni che chiudono, rispettivamente, con 18 e 16 punti.

Pallacanestro Fermignano - Pallacanestro Urbania 86-94 dts

Fermignano: Bernardini, Spadoni 16, Tagnani 18, Rossi, Santi 2, Pontellini 4, Fontanella 3, Facenda 9, Perini 13, Altavilla 21. All. Paolucci

Urbania: Baldassarri 21, Pentucci 11, Marcantognini 4, Marini 15, Gulini ne, Tancini 5, Galavotti 3, Massani, Ochereobia 29, Matteucci 6, Dziho. All. Curzi

Parziali: 21-22, 20-22, 11-14, 25-19, 9-17.
Progressivi: 21-22, 41-44, 52-58, 77-77, 86-94.

Arbitri: Petritaj e Pompei

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: