Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Troppa Pallacanestro Trieste per una Vuelle Pesaro scarica, i friulani dominano 105-68

La Vuelle esce dal PalaRubini di Trieste con una pesante sconfitta: nella 21^ giornata finisce 105-68 per l’Alma dopo un primo quarto ben giocato dai pesaresi che però vanno in difficoltà dal secondo periodo senza riuscire a rientrare in partita, restando fermi in classifica a quota 12 punti. Coach Matteo Boniciolli schiera in quintetto Artis, Mockevicius, Blackmon, McCree e Murray. I padroni di casa rispondono con Wright, Da Ros, Sanders, Knox e Dragic.

I primi punti del match sono di Knox che sblocca il punteggio dopo oltre 3 minuti. La Vuelle fatica in attacco ma Murray è bravo a catturare una palla in area e realizzare per due volte consecutive i canestri del pareggio. Blackmon sorpassa con 2 punti messi a segno in sospensione al 6’. Sanders dall’arco riporta avanti l’Alma (9-8), poi è Knox a firmare il +3. Lyons risponde dai 6.75, con coach Dalmasson che manda in campo l’ex Vuelle Cavaliero.

I pesaresi sono in partita, McCree e Blackmon mettono a segno il nuovo vantaggio Vuelle (13-17) a 1’32” dalla prima sirena. Coach Dalmasson chiama timeout, al rientro in campo Trieste perde palla in fase offensiva e Blackmon subisce un fallo antisportivo: James dalla lunetta fa 1/2, poi McCree con una tripla allunga a +8. Il primo quarto si chiude con la bomba di Cavaliero: si va alla prima pausa con la Vuelle in vantaggio 21-16.

Il secondo quarto si apre con il fallo di Murray in attacco e con il canestro da sotto di Peric per il -3 Trieste: coach Boniciolli chiama subito timeout per interrompere il trend in favore dell’Alma che però accorcia ancora con il numero 2 dalla lunetta. Cavaliero da 3 firma il sorpasso Alma a cui segue poi il canestro di Mosley per il 25-21; tornano in campo Murray e Mockevicius. Il match si infiamma, la Vuelle non riesce a sbloccare il tabellino.

Fernandez colpisce da 3, con la panchina pesarese che chiama un nuovo timeout per sbloccare la situazione. In attacco ci pensa Murray a segnare dopo oltre 5 minuti del secondo quarto, ma subito dopo Strautins è letale dai 6.75 (35-23 Alma). Peric schiaccia sfruttando al meglio un assist di Cavaliero. La difesa della Vuelle è poco efficace, l’Alma allunga ancora (43-27). Il primo tempo termina con Blackmon che fa 0/2 ai liberi: la Vuelle va al riposo lungo sotto di 17 punti (46-29).

Al rientro in campo la Vuelle schiera Ancellotti, Artis, Murray, Blackmon e McCree: i primi punti realizzati sono di Knox e Murray. I pesaresi faticano troppo con Erik che commette infrazione di passi prima di rifarsi con una bella tripla che accorcia in parte le distanze (52-38 Alma) al 24’. Il numero 2 biancorosso realizza un bel gioco da 3 punti con cui la Vuelle si riporta a -13 a 5’30” dalla fine del terzo quarto. Entra in campo Zanotti che commette il suo primo fallo ai danni di Dragic che dalla lunetta non sbaglia (58-41). L’Alma continua a segnare e la Vuelle non riesce a rientrare: al 29’ il tabellone è sul 70-46 con la tripla di Fernandez. La bomba di Dragic vale il 75-49 con cui si va agli ultimi 10 minuti di gioco.

Il quarto conclusivo parte con il canestro di Peric per il +24, mentre la Vuelle non riesce a reagire. Murray esce dopo aver commesso il suo quinto fallo, coach Boniciolli chiama un altro timeout dopo il canestro di Knox per l’81-56 a 6’50” dal termine. L’Alma non si ferma e va a +28 a 4 minuti dalla fine, Peric esce tra gli applausi di tutto il PalaRubini – Allianz Dome per lasciar spazio a Cittadini. Fernandez è micidiale e al 38’ Trieste è sul +37 con 3 triple di fila realizzate. Gli ultimi secondi servono solo per fissare il punteggio finale sul 105-68 con cui si chiude la gara, con Blackmon e McCree come migliori realizzatori con 21 e 15 punti a testa. Ora la Vuelle è attesa dalla partita casalinga contro l’Acqua San Bernardo Cantù, in programma domenica 17 marzo alle 17:30 alla Vitrifrigo Arena.

Alma Trieste - Vl Pesaro 105-68 (16-21; 46-29; 75-49)

Trieste: Peric 14, Fernandez 18, Wright 12, Strautins 9, Cavaliero 6, Sanders 3, Knox 16, Dragic 17, Mosley 8, Cittadini 2, Coronica, Da Ros ALL. Dalmasson

Pesaro: Blackmon 21, McCree 15, Artis 6, Murray 12, Conti ne, Lyons 8, Mujakovic ne, Ancellotti, Alessandrini ne, Monaldi, Zanotti 2, Mockevicius 4 ALL. Boniciolli

Arbitri: Rossi, Baldini, Nicolini

Ufficio Stampa VL

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: