Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Pallacanestro Pedaso supera l'Amatori San Severino con un ottimo secondo tempo

La Pallacanestro Pedaso regola l'Amatori San Severino con un ottimo secondo tempo, e conferma il quarto posto in classifica al pari del Basket Fermo grazie alla dodicesima vittoria stagionale. Primo tempo molto equilibrato e combattuto, con le due squadre sempre a stretto contatto e nessun vantaggio degno di nota da segnalare. La storia della partita cambia nel secondo tempo, con i ragazzi di coach Ionni che alzano i ritmi e prendono in mano le redini dell'incontro.

Il vantaggio dei locali sale oltre quota dieci punti all'inizio dell'ultimo quarto, e questo permette loro di controllare le ultime fasi dell'incontro con relativa tranquillità. Nel Pedaso bene Del Buono, 16 punti, ed il rientrante Venditti che ha chiuso a quota 14. Nel San Severino il migliore è stato il solito Tortolini, miglior marcatore della serata con 19 punti.

Pallacanestro Pedaso - Amatori San Severino 68-53

Pedaso: Del Buono 16, Piciotti, Stampatori 5, Ciccorelli 2, Nanni 4, Manfrini 11, Di Silvestro 3, Giulietti, Moriconi 5, Albertazzi 8, Menghini ne, Venditti 14. All. Ionni

San Severino: Foglia ne, Tortolini 19, Severini 3, Massaccesi 8, Potenza 7, Grillo ne, Rucoli 8, Ortenzi, Fucili, Cruciani 4, Della Rocca, Giuliani 4. All. Sparapassi

Parziali: 17-18, 15-14, 16-10, 20-11.
Progressivi: 17-18, 32-32, 48-42, 68-53.
Usciti per 5 falli: Nanni (Pedaso); Rucoli e Cruciani (San Severino)

Arbitri: Armuzzi e Tranquilli

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: