Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Robur Osimo, ultima chiamata playoff contro l'Unibasket Lanciano

Giornata cruciale questa sera per la Robur Osimo, Job Just On Business che al Palabellini alle ore 18 sfiderà Lanciano, formazione di assoluto valore che sicuramente ambirà alla promozione in serie B e che in questa regular season si è trovata stabilmente in testa al campionato.

Sarà come gia detto una partita importantissima, perché, in base al nostro risultato è dando un occhio agli altri campi , si inizierà a comprendere se il futuro della Robur prevederà la via dei Playoff o dei Playout. Per gli uomini di coach Galli non ci sarà Bini, alle prese con il delicatissimo tendine d’Achille che risulta ancora infiammato, mentre sarà presente l'ultimo arrivo Di Trapano, che si presenterà al pubblico Osimano.
La formazione allenata da coach Corà puo contare su un roster ben attrezzato; Il principale riferimento del gruppo è certamente Cukinas, centro di 214 cm proveniente dal massimo campionato lituano ma già conosciuto nel panorama cestistico italiano vista la sua esperienza a Cantù.

Il lituano fino a questo momento sta dominando sotto le plance con 18 punti e 10 rimbalzi di media. Nel roster abruzzese troviamo anche Ranitovic, già passato per Osimo ed ultimo arrivato in casa Unibasket. Fin da subito l’ala di 204 cm si è messo in luce con una media di 15 punti e 7 rimbalzi per partita, spiccando per le numerose doti offensive. Nel pacchetto lunghi troviamo anche Adonide, ala forte di 197 cm, anch'egli capace di realizzare fin'ora 13 punti di medi a partita.

I punti di forza degli abruzzesi però non sono solamente sotto le plance ma anche fuori dal pitturato con un nutrito pacchetto di esterni composto dal tiratore mortifero Mordini, giovane guarda classe 2000 che naviga a 14 punti di media, capitan Martelli, ala che dopo molti anni di serie B tra Pescara, Chieti e Ortona ha deciso di rimanere in serie C gold sposando il progetto Unibasket, i giovani playmaker D'eustacchio e Agostinone, entrambi provenienti da Ortona, il primo con già qualche minuto in serie A2 con Roseto mentre l'altro sicuramente temibile al tiro dalla lunga distanza come testimonia il 50% da 3 e Capuani, altro playmaker classe 2000 proveniente da Pescara.

Sarà una Robur molto serena quella che affronterà Lanciano ma allo stesso tempo consapevole che per mettere in difficoltà Cukinas e compagni occorrerà una prestazione perfetta.
La societa e la squadra si augurano di poter godere su un importante aiuto del pubblico , che sicuramente si farà sentire, vista l'importanza della sfida. Palla a due oggi, Domenica 17 Marzo alle ore 18 al Palabellini. Dirigeranno l'incontro i signori Paglialunga di Fabriano e Di Tommaso di Pescara.

Ufficio Stampa Robur Osimo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: