Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Isernia Basket centra la terza vittoria consecutiva e scala la classifica

Il Globo Isernia ha inanellato la terza vittoria consecutiva battendo 65-60 Montegranaro, quinta forza del girone. Con questi due punti i ragazzi di Barbuto hanno finalmente lasciato l’ultimo posto in classifica, ora occupato da Perugia e Falconara. La strada verso i playout è ancora lunga: mancano tre giornate al termine e Isernia deve vedersela, tra le mura amiche, proprio contro Perugia, che all’andata ha vinto 89-74.

I molisani hanno giocato un’ottima gara, senza alcun timore reverenziale verso i più quotati avversari: per avere maggiori chances di evitare la retrocessione diretta, occorreva dare il massimo. E si sa, gli uomini di Barbuto e Boffa non si sono mai tirati indietro davanti alle difficoltà. E neanche quando Montegranaro ha provato a mettere il naso avanti (+6 nella terza frazione e +5 in avvio di quarto periodo), Il Globo si è scomposto. A cinque minuti dal termine della gara, Isernia era sotto di due punti (53-55), ma una bomba di Porfidia (6 punti) ha riportato i padroni di casa in vantaggio. 

Montegranaro ha provato a reagire, ma gli isernini non hanno mai mollato. Non potevano fallire. Un canestro in sospensione di Torreborre (13 punti, 5 rimbalzi, 7 assist, 4 palle recuperate) ha ipotecato la vittoria e poi un eccellente lavoro di squadra in difesa ha consentito all’Isernia di conquistare meritatamente i due punti. Da segnalare le prove del solito Adins (12 punti e 12 rimbalzi) e di Cupito (14 punti) e Caresta (13 punti).

Domenica Il Globo scenderà sul parquet di Osimo, che ha sei punti più degli isernini. I marchigiani sono alla ricerca dei due punti per ottenere un migliore piazzamento in vista dei playout, mentre i molisani devono assolutamente vincere per allontanare sempre di più l’abisso dell’ultimo posto. E agli immensi ragazzi di Barbuto non manca niente per conquistare una salvezza sempre più meritata, visti gli sforzi di atleti e dirigenti per far sopravvivere a Isernia il basket che conta.

Isernia Basket - Sutor Montegranaro 65-60

Isernia: Torreborre 13, Adins 12, Caresta 12, Hussin 3, Cupito 14, Porfidia 6, Caruso ne, Melchiorre ne, Di Nezza 3, Prete ne, Otersons 2. All. Barbuto

Montegranaro: Lupetti 10, Di Angilla 2, Ciarpella F. 8, Valentini 9, Mosconi 7, Sabatini ne, Rossi, Bartoli 7, Temperini 17, Selicato. All. Ciarpella M.

Parziali: 19-14, 15-20, 16-16, 15-10.
Progressivi: 19-14, 34-34, 50-50, 65-60.
Usciti per 5 falli:

Arbitri: Forconi e Giambuzzi

Ufficio Stampa Isernia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: