Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Rivoluzione per la Serie A 2019/2020: le ipotesi per il planning della prossima stagione

Una grande rivoluzione potrebbe riguardare la Serie A della prossima stagione. Come riportato dall'edizione odierna de La Prealpina, infatti, nel planning della stagione 2019-2020 che vedrà la massima serie non più a 16 bensì a 18 squadre, potrebbe cambiare il format dei playoff.

Dall'attuale 5-5-7 per quarti, semifinali e finali si potrebbe passare a 3-5-5 per i tre turni dei playoff, perché la stagione deve finire entro e non oltre il 9 giugno. Questa necessità è dovuta al fatto che dal 3 luglio prenderanno il via i 4 tornei di qualificazione all’Olimpiade. Per questo motivo la stagione dovrebbe iniziare il 25 settembre, due settimane prima rispetto al solito, con ben 4 turni di campionato che si dovrebbero giocare nei primi 10 giorni.

Non mancheranno i turni infrasettimanali, che dovrebbero essere ben 5, così come si dovrebbe giocare sia a Natale che a Capodanno. Oltre a fare quadrare una regular season da 34 giornate, si dovrà trovare il modo per conciliare una EuroLeague che il prossimo anno sarà 18 squadre con ben otto settimane con doppi turni. Il tutto senza dimenticare gli altri appuntamenti abituali come l’Eurocup, la FIBA Champions League e la FIBA Europe Cup oltre alle finestre FIBA per le Nazionali. La LegaBasket dovrà approvare la bozza studiata dal tavolo tecnico nella prossima assemblea di lega in programma Giovedì 21 Marzo.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: