Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Nova Basket Campli, contro il Chieti Basket in palio un posto nei playoff

Dopo l’inaspettato stop casalingo con Porto San Giorgio i biancorossi colgono un bel successo ad Atri contro il Pineto, 52-65, battuto per la seconda volta in un mese in trasferta. Ieri, è stata la volta del Chieti che ha regolato Porto San Giorgio tra le mura amiche ed ha riagganciato nuovamente in classifica la Nova. I ragazzi Nova hanno disputato una partita molto attenta e solida in fase difensiva, naturalmente spinta da molti più stimoli di Pineto che aveva strappato già il pass per i play off nelle scorse settimane.

Il primo quarto infatti ha visto i ragazzi di coach Tempera prendere subito il largo grazie ai suoi lunghi Listwon e Sumskis, veri padroni del pitturato, nel secondo stessa musica con un’ottima circolazione di palla in attacco e le triple di un ispirato Schiavoni (11 pt.) che pian piano sta tornando in forma dopo lo stop per un fastidioso infortunio muscolare. Il terzo quarto ha visto la Nova addirittura raggiungere il +15 e a differenza della sciagurata gestione nella partita casalinga con Porto San Giorgio, stavolta è rimasta concentratissima in entrambe le metà campo e di fatto congelando la partita nell’ultimo quarto, quando coach Tempera ha potuto dare anche spazio al suoi under Di Attilio, al 2002 Lupinetti e al 2003 Di Emidio, autore anche di una bella realizzazione in contropiede.

Dopo la vittoria di Pineto, seppur con la soddisfazione dovuta ad una vittoria fuori casa, la Nova ha aspettato ieri il risultato di Chieti che avrebbe consegnato i play off a Moretti e soci solo con un improbabilissimo successo in trasferta del fanalino di coda Porto San Giorgio. Come da pronostico ciò non è avvenuto e sabato 23 Marzo ore 18,00 (ultima giornata della fase ad orologio, si gioca tutti in contemporanea), la Nova Basket si giocherà l’entrata ai play off e quindi anche la salvezza diretta, proprio contro Chieti in quello che sarà un classico spareggio dentro-fuori.

Chi perderà parteciperà naturalmente ai playout. Seppur vero che resta il grande rammarico per i due punti persi proprio in casa contro Porto San Giorgio che sarebbero valsi playoff in anticipo, ora tutto l’ambiente Nova si sta preparando al decisivo match di sabato e a proposito il presidente Di Carlo chiama tutti a raccolta:

“Sabato sarà la partita più importante del nostro campionato e per la prima volta della nostra breve storia ci giocheremo un ingresso ai play off (mai raggiunti negli altri quattro anni) che per noi soprattutto potrebbero significare salvezza anticipata. Pertanto invito tutti i nostri sostenitori, l’ambiente di Sant’ Onofrio e anche gli amici di Campli a portarci il loro calore. Rispettiamo Chieti e il valore dei suoi giovani ma in classifica noi siamo stati tutto il campionato davanti a loro e lasciatemelo dire, una vittoria sarebbe la giusta ricompensa per tutti i sacrifici che questa società sta facendo da anni. Mi aspetto una squadra che lotterà su ogni pallone e un grande pubblico che farà valere il fattore campo.”

Nuovo Pineto Basket - Nova Basket Campli 52-65

Nova Basket Campli: Listwon 21, Nardi 2, Di Emidio 2, Di Carlo 2, Moretti 4, Ferrari 5, Lupinetti, Schiavoni 11, Sumskis 16, Zacchigna 2, Di Attilio. All. Tempera

Nuovo Pineto Basket: Scarnecchia, Pira 3, Pavone 12, Gigliotti , Sulpizii 6, Dell'Orletta, Simonella 7, Di Francesco 13, Alcini 2, Llukacey 1, Timperi 8.

Progressivi: 16-23, 28-40, 37-50, 52-65.

AREA COMUNICAZIONE NOVA BASKET

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: