Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Una Vuelle Pesaro tutta grinta si arrende sul campo della Virtus Bologna

La Vuelle torna senza i 2 punti dal PalaDozza al termine di un match combattuto con molta grinta, intensità e lotta. Per i ragazzi di coach Boniciolli resta la soddisfazione di aver giocato una buona partita sul campo di una delle formazioni più forti del campionato partendo dall’ottima serata di Erik McCree autore di 26 punti insieme a Mark Lyons e James Blackmon che ne mettono a segno 13 a testa. I biancorossi restano fermi a quota 12 punti in classifica a 7 giornate dal termine, ma con la consapevolezza di avere tutti i mezzi per lottare fino alla fine con fiducia per raggiungere l’obiettivo della salvezza.

La Vuelle manda in campo in quintetto Artis, McCree, Mockevicius, Lyons e Zanotti. La Segafredo Virtus risponde con Aradori, Punter, Taylor, M’Baye e Moreira. I biancorossi partono bene con i canestri di Mokcevicius e McCree nei primi 45 secondi (0-4). Taylor risponde subito con una tripla, replicata da Lyons per il nuovo + 4 ospite. Al 4’ il tabellone è sul 7-3 Vuelle, con Taylor che accorcia le distanze. Moreira pareggia a metà primo quarto (7-7), poi coach Boniciolli è costretto a chiamare timeout dopo il break di 4-0 con cui la Segafredo si porta avanti (11-7). Entrano in campo Shashkov e Blackmon: la Vuelle è imprecisa in attacco e non sfrutta alcuni errori dei padroni di casa. Kravic firma il +6 su assist di M’Baye, Mockevicius realizza il canestro che vale il -4 pesarese.

Lyons è impreciso dai 6.75, dall’altra parte Aradori non perdona e la Virtus è sul 18-11 quando inizia l’ultimo minuto del primo quarto. Mockevicius lascia spazio a capitan Ancellotti, con i biancorossi che trovano la bomba di McCree ad accorciare il gap prima del canestro in penetrazione di Chalmers sulla sirena di fine primo periodo. La Virtus dopo i primi 10 minuti è avanti 22-14.Si torna in campo con la Vuelle che si affida a Monaldi, Blackmon, Lyons, McCree e Ancellotti. Blackmon apre il tabellino del secondo quarto con un 1/2 dalla lunetta (24-15 Segafredo all’11’), con Chalmers che colpisce ancora da 2 punti per la Virtus che per la prima volta si porta sulla doppia cifra di vantaggio. Kravic sfrutta al meglio l’assist di Taylor, con McCree che torna a muovere il tabellino Vuelle, già in bonus a 7’08” dalla seconda sirena.

La panchina biancorossa chiama un nuovo timeout a 6’04” dall’intervallo, con i padroni di casa sul 36-18. Coach Diordjevic sospende il gioco dopo un canestro di McCree che vale il -14 al 15’. I ragazzi di coach Boniciolli lottano e provano a ridurre le distanze con un 2/2 di Mockevicius e una palla recuperata che Blackmon sfrutta al meglio per il -12 del 17’. Blackmon è sfortunato dall’arco, mentre Lyons trova la via del canestro dai 6.75. La Vuelle è viva e a 1’20” dalla sirena di metà gara Monaldi torna sul parquet per Blackmon. Artis dall’angolo riporta lo svantaggio sotto la doppia cifra (41-32 Bologna). Subito dopo Dominic mette a segno entrambi i liberi per il -7 a 40 secondi dal termine del primo tempo, con Aradori sulla sirena a firmare il canestro del 45-37 con cui si va all’intervallo.

La Vuelle torna in campo con Artis, Lyons, Mockevicius, McCree e Blackmon. M’Baye firma la tripla di inizio secondo tempo, poi Artis accorcia a -9 al 21’. Il numero 24 di casa realizza ancora dall’arco per il 54-41, imitato subito dopo da Aradori. Timeout Vuelle per cercare di bloccare il trend in favore dei bolognesi, con la squadra di coach Boniciolli che tenta di limitare la pericolosità offensiva della Segafredo. Al 27’ il punteggio vede i bolognesi in vantaggio 59-41 con Kravic a realizzare il suo 12° punto. Blackmon segna due triple consecutive che riducono lo svantaggio (59-47 Virtus) a 1’17” dalla fine del terzo quarto che si conclude con l’errore da sotto di Shashkov. Al 30’ la Segafredo è avanti 61-47.

Gli ultimi 10 minuti iniziano con la Vuelle sul parquet con Blackmon, Artis, McCree, Monaldi e Mockevicius. Djordjevic schiera Cournooh, Baldi Rossi, Punter, Taylor e Moreira. McCree scaglia la tripla del -13 al 32’, la Vuelle mette grinta in campo e non molla. Erik è in serata e realizza un’altra bomba che riporta la Vuelle a 10 punti a 7’33” dalla fine (65-55). I pesaresi giocano bene e Mockevicius è bravo a subire un fallo in area da parte di Moreira. Egidiijus fa 1/2, prima del quarto fallo di Lyons che consente a Punter di chiudere un gioco da 3 punti per il 68-56 a 6’50” dal termine.

Coach Boniciolli chiama timeout a 5’38” dalla fine del match, con Mockevicius e Lyons a firmare il -8. Tra le polemiche del pubblico di casa gli arbitri fischiano un fallo in attacco a Kravic, Lyons realizza da sotto ma poi per un gesto al pubblico di casa gli arbitri fischiano un fallo tecnico che gli vale la quinta penalità e che lo costringe a uscire dal campo. La panchina Vuelle protesta per la decisione arbitrale e i 3 direttori di gara assegnano un secondo fallo tecnico nell’arco di pochissimi secondi. Mockevicius realizza il -9 da sotto, McCree il -7 con un canestro in sospensione. A 2’06” dalla fine il punteggio è sul 74-66 per i padroni di casa, prima che la terna arbitrale fischi un fallo tecnico anche a coach Boniciolli.

Artis commette infrazione di passi, con la Virtus avanti di 10 quando inizia l’ultimo minuto di gioco. Blackmon firma il -8. Gli ultimi punti del match sono i 2 liberi di Erik McCree che valgono il 78-70 finale con cui la vittoria va alla Segafredo Virtus al termine di una partita ben giocata dalla Vuelle che ora è attesa dal match casalingo alla Vitrifrigo Arena contro la Sidigas Avellino (domenica 31 marzo alle 17:30) valido per la 24^ giornata.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA – VL PESARO 78-70 (22-14; 45-37; 61-47)

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
: Punter 7, Moreira 9, Pajola ne, Taylor 10, Baldi Rossi 2, Cappelletti ne, Kravic 12, Chalmers 5, Aradori 19, Berti ne, M’Baye 10, Cournooh 4 All. Djordjevic

VL PESARO
: Blackmon 13, McCree 26, Artis 7, Conti ne, Lyons 13, Giunta ne, Ancellotti, Morgillo ne, Monaldi, Shashkov, Zanotti, Mockevicius 11 All. Boniciolli

Arbitri
: Biggi, Perciavalle, Calbucci

Ufficio Stampa VL

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: