Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Fermo conquista contro la Sacrata Porto Potenza la quinta vittoria consecutiva

Quinta vittoria consecutiva tra le pareti domestiche, tutte quelle del girone di ritorno, per la TiEmme Basket Fermo che oggi si impone sulla Sacrata Basket di Porto Potenza, fanalino di coda del girone A del campionato di serie D. Due punti importanti che consentono di distaccare Matelica, sconfitta a Pollenza, e di rimanere sulla scia della Pallacanestro Pedaso in lotta per il quarto posto.

La partita è stata più sofferta di quello che la classifica lasciava presagire. Una TiEmme rimaneggiata dagli infortuni, quelli di Acquaroli e Cardarelli, con Meconi a mezzo servizio per gli strascichi di un’influenza che non vuole passare e per l’assenza di Paolo Santini questa volta, per fortuna, a causa di una bella notizia, la nascita del figlio Leonardo che tra qualche anno vedremo solcare i parquet rimbalzando palloni nel tentativo di seguire le orme del padre. Tantissimi auguri Paolo.

Primo quarto difficile per la TiEmme che ha subito la pressione della Sacrata, efficace in attacco e ben organizzata in difesa: dei 15 punti realizzati dalla TiEmme solo 2 sotto canestro, gli altri 9 dai 6,75 e 4 da tiri liberi. Dal secondo quarto inizia la partita della TiEmme che parte forte con Angeloni e Mezzabotta riuscendo a recuperare lo svantaggio. Sarà nel secondo tempo, quando sale in cattedra Bernard coadiuvato da un paio di tiri da fuori di capitan Luciani, che la distanza tra le due squadre inizia a prendere un quadro rassicurante per i giallo-blu: più 8 a fine terzo quarto e più 12 a fine partita. Determinanti le percentuali ai tiri liberi: 82% per i fermani contro un modesto 37% dei porto potentini.

Ora le ultime due partite della stagione regolare che saranno tra le più difficili e importanti per la TiEmme perché la vedranno affrontare due squadre che si contendono con i giallo-blu il miglior posto per affrontare i playoff: venerdì prossimo a Civitanova contro gli 88ers e sabato 6 aprile in casa contro il Vigor Matelica. Uno sprint da corsa ciclistica per il piazzamento migliore possibile.

TiEmme Basket Fermo - Sacrata Basket Porto Potenza 62-50

TiEmme Basket Fermo
: Bernard 14, Poggi 5, Mezzabotta 8, Amelio 5, Cingolani 2, Luciani (cap.) 6, Malaspina, Angeloni 14, Ceregioli 4, Sabbatini, Meconi 4. All.re Marilungo, vice all.re Valentini.

Sacrata Basket Porto Potenza
: Emiliani, Filo 12, Bovari (cap.) 10, Angelici 2, Vergari, Raccosta 2, Fabiani, Cervellini 5, Pompozzi 11, Andreani 8, Margaretini. All.re Ramini.

Tiri liberi: TiEmme 14 su 17, Sacrata 6 su 16
Tiri da 3 realizzati: TiEmme 6, Sacrata 4
Falli: TiEmme 17, Sacrata 23
Usciti per 5 falli: Filo e Pompozzi (Sacrata)

Arbitri: Adami di Montecosaro (MC) e Shewtshenko di Civitanova Marche (MC)

Francesco Sandroni
Ufficio Stampa asd Basket Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: