Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La FeBa Civitanova ricarica le batterie e si prepara al rush finale

Settimana di pausa per la Feba Civitanova Marche. Vista la pausa nel weekend per le "finals" di Coppa Italia, le momò ricaricano le batterie e recuperano qualche infortunata, Maria Chiara Ortolani, in vista del finale di stagione. Le ragazze di coach Nicola Scalabroni sono reduci da un positivo 2019 che le ha viste protagoniste in avvio di nuovo anno con un ruolino di marcia importante. Il calendario ha messo di fronte le biancoblu, in questa fase, contro le prime della classe ed è arrivata una prestigiosa vittoria in quel di Bologna ed alcune sconfitte beffarde come contro San Giovanni Valdarno e la Cestistica Spezzina.

Le prestazioni da parte delle momò sono sempre state convincenti e questo fa ben sperare in vista di questo finale di stagione. Alla ripresa delle ostilità altre due sfide impegnative, contro la Magnolia Campobasso ed Andros Palermo rispettivamente prima e seconda forza del torneo, per poi chiudere il girone di ritorno con quattro partite decisamente più alla portata. L'obiettivo è quello di mantenere il piazzamento di classifica.

"Abbiamo fatto sicuramente molto bene ad inizio 2019, - commenta coach Nicola Scalabroni - facendo buone prestazioni così come nelle ultime quattro partite. Abbiamo incontrato squadre di un alto livello e portare a casa punti contro queste avversarie è un pò più difficile. In alcuni casi siamo state un pò sfortunate, perchè a livello di gioco abbiamo tenuto testa a tutti, ma purtroppo per episodi non siamo riuscite a vincere. In questo momento abbiamo ancora, sulla carta, due partite difficili ma viste le nostre precedenti prestazioni contro avversarie di livello possiamo stare sereni e consapevoli che ce la potremo giocare sia con Campobasso che con Palermo.

Portare a casa due punti in queste due sfide per me sarebbe un grande risultato per poi arrivare nelle ultime gare nel miglior modo possibile. Gli ultimi quattro match saranno importanti per delineare la nostra classifica finale, - conclude l'allenatore biancoblu - perchè saranno quattro sfide alla nostra portata e dovremo arrivarci nel miglior modo possibile".

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: