Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: le decisioni del giudice sportivo dopo l'8° di ritorno, due giocatori squalificati

Serie A
Ottava giornata di ritorno, gare del 23 e 24 marzo 2019

BANCO DI SARDEGNA SASSARI
. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI
. Ammenda di Euro 1.500,00 per rilevante irregolarità delle attrezzature obbligatorie, con recidiva (cronometro e apparecchio dei 24" non sincronizzati con le segnalazioni luminose).

ORIORA PISTOIA
. Ammenda di Euro 3.000,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta e bottiglietta di plastica vuota) collettivo e sporadico, colpendo e per lancio di sputi collettivo e sporadico.

BLAZ MESICEK (atleta ORIORA PISTOIA). Squalifica tesserato per 1 gara sostituita con ammenda di Euro 3.000,00 per aver colpito un avversario con un pugno al volto durante una fase di gioco.

TONY RASEAN MITCHELL JR
(atleta ORIORA PISTOIA). Squalifica tesserato per 1 gara sostituita con ammenda di Euro 3.000,00 per aver tenuto un comportamento offensivo nei confronti degli arbitri a fine gara.

SEGAFREDO BOLOGNA
. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri e a un tesserato avversario.

Ufficio Stampa Fip

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: