Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Colpo da novanta per la Teate Basket Chieti, firmata l'ala Todor Radonjic

L’Europa Ovini Chieti comunica di aver raggiunto un accordo sino al termine della stagione con Todor Radonjic. Ala di 195 cm, classe 1997, l’ala montenegrina ma di formazione italiana, approda a Chieti dopo aver disputato fin qui la stagione 2018/19 alla Mens Sana Siena (A2 Ovest). Le vicende societarie del club toscano e l’estromissione dal campionato corrente hanno indotto il General Manager Michele Paoletti ad avviare nei giorni scorsi i primi contatti con l’agente del giocatore svincolato da Siena.

Nonostante offerte da parte di squadre blasonate e di categoria superiore, il giocatore non ha avuto dubbi ed ha deciso di accettare il progetto teatino. L’arrivo di Radonjic allunga ulteriormente le rotazioni a disposizione di coach Coen in prospettiva soprattutto dei playoff. La Società ha indetto la conferenza stampa di presentazione per oggi pomeriggio alle 14 presso la sala stampa del PalaTricalle.

Dopo aver iniziato la sua carriera giovanile in Montenegro, la Stella Azzurra lo osserva nel corso di un provino a Roccaporena di Cascia e decide di portarlo a Roma per avviare la formazione italiana. Proprio con la compagine capitolina fa il suo esordio in Serie B (2015/16) in una stagione che lo ha visto subito protagonista (11.8 punti in 27 minuti d’impiego, avvalorati da 6.1 rimbalzi ed un buonissimo 35% dalla linea dei 6,75). In quello stesso anno raggiunge la Finale Nazionale Under 20, venendo inserito nel miglior quintetto della manifestazione e attirando l’attenzione dei Roseto Sharks (A2 Est) che si garantiscono le sue prestazioni per la stagione 2016/17, l’anno della famosa vittoria in Gara1 al PalaDozza sulla Virtus Bologna poi promossa nella massima serie.

Dopo essere uscito ai quarti di finale proprio con le V nere, Radonjic, in virtù del doppio tesseramento, disputa i playout in contemporanea con la Stella Azzurra. Lo scorso anno (2017/18) arriva la chiamata della Bertram Tortona, questa volta in A2 Ovest alla corte di coach Pansa con il quale trionfa in finale di Coppa Italia LNP a Jesi sull’Orasì Ravenna (89-57), festeggiando il trofeo anche con il nostro Davide Meluzzi. Come ricordato in precedenza, l’ON Sharing Mens Sana Siena lo ingaggia quest’estate per dare profondità e qualità ad un roster d’indubbio valore. Radonjic arriva a Chieti per queste ultime quattro gare di regular season ma con lo sguardo già rivolto ai playoff.

Queste le prime parole di Todor Radonjic: “Sono davvero felice di essere arrivato a Chieti anche perché mi riavvicino a Roseto dove vivo con mia moglie. Ma la cosa che mi ha colpito maggiormente è stata l’ambizione straordinaria della Società che ha grandi progetti e che, fin qui, ha allestito un roster di ottimo livello. Sono super motivato e non vedo l’ora di iniziare. Sono un giocatore con propensione offensiva – prosegue Radonjic – che preferisce tanto l’uno contro uno in post basso quanto il tiro perimetrale sebbene dia tutto me stesso in difesa e a rimbalzo”.

“Radonjic è un giocatore importante che ci permetterà di allungare le rotazioni soprattutto in vista dei playoff – spiega coach Piero Coen - perché, giocando a stretto giro diverse partite, potremmo constatare infortuni o giocatori non al massimo della condizione. Quest’aggiunta ci permetterà di tenere in campo atleti sempre al top della forma. Starà a me poi trovare la chiave giusta per la gara del momento. Todor è un giocatore versatile, un 3/4, ma è chiaro che gli daremo un ruolo fisso nelle gerarchie ben precise elaborate nell’ultimo periodo. Credo che l’arrivo di Radonjic ci permetterà di raggiungere un ulteriore equilibrio interno alla squadra”.

Area Comunicazione Teate Basket Chieti – Emanuele Di Nardo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: