Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Pesaro Basket supera in volata il Basket Auximum Osimo

Il Pesaro Basket supera in volata il Basket Auximum Osimo e conquista due punti fondamentali nella propria corsa verso i playoff. Decisivo, per i pesaresi, sarà il derby della prossima settimana sul campo della capolista Loreto Pesaro, visto che gli uomini di coach Ercolessi dovranno comunque mantenere due punti di vantaggio sul Castelfidardo, con il quale hanno uno scontro diretto sfavorevole.

Partita intensa e combattuta con gli osimani, ancora non sicuri al 100% della qualificazione ai playoff, che sono partiti male accusando già nel primo quarto uno svantaggio superiore ai dieci punti, riuscendo poi a recuperare gradualmente il gap nei due periodi centrali. Gli ultimi dieci minuti sono andati avanti all'insegna dell'equilibrio, con i padroni di casa che l'hanno spuntata in volata. Nel Pesaro Basket in quattro sono andati in doppia cifra, con Sorcinelli su tutti con 15 punti a referto. Nell'Auximum bene Riccardo Graciotti, top scorer della serata con 23 punti.

Pesaro Basket - Basket Auximum Osimo 65-63

Pesaro: Vincenzetti 12, Zeppa 8, Giudici, Nesti, Iannetti, Gennari, Tonti 10, Terenzi 12, Sorcinelli 15, Bernardini 8. All. Ercolessi

Osimo: Mercanti 3, Vignoni 8, Bagnarelli 5, Monticelli 1, Violini 11, Belli, Silvestrelli 4, Graciotti E 8., Elling, Graciotti R. 23. All. Carletti

Parziali: 21-9, 10-15, 18-24, 16-15.
Progressivi: 21-9, 31-24, 49-48, 65-63.
Usciti per 5 falli: Graciotti E. (Osimo)

Arbitri: Iacomucci e Lisotta

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: