Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Ubs Basket Foligno si gioca il tutto per tutto contro Fossombrone

Ci siamo! Domenica sarà la volta buona per conoscere il futuro della Lucky Wind, chiamata a giocarsi tutto contro Fossombrone per provare l’accesso ai play off ed evitare la dura lotta dei play out. Come ampiamente detto, il campionato ha visto da sempre una situazione di metà classifica molto equilibrata, fino ad arrivare a questa ultima gara di “regular season” con ben tre squadre appaiate in classifica a quota 24, con un solo posto disponibile tra le grandi.

Assieme alla Lucky Wind Foligno se la giocheranno Pisaurum e San Benedetto che per uno scherzo del destino si vedranno fronteggiare a Pesaro l’una contro l’altra per gli ultimi 40 minuti di fuoco: dal canto nostro una vittoria con Fossombrone sarebbe in ogni caso capace di regalarci quantomeno la matematica salvezza, il nono posto (l’unico che non prevede ne play off ne play out) e i play off in caso di vittoria di Pisaurum. Al contrario, si rischierebbe di entrare nel vortice dei play out anch’essi in via di definizione, che vedranno fronteggiarsi quattro squadre in lotta per evitare la retrocessione.

Un ultimo turno quindi non adatto ai deboli di cuore, da giocarsi contro una formazione tosta e quadrata, capace di tenere le posizioni alte della classifica sin dalle prime giornate, profondamente rinforzata durante la stagione ed ora pronta a dare il massimo per i play off promozione. Guidati in cabina di regia da Tadei, hanno nell’italo americano Federici un’arma formidabile, capace di tenere medie impressionanti nel tiro dalla distanza. Nello spot di ala troviamo l’esperto Ravaioli, giocatore quadrato, ottimo difensore e uomo di riferimento della squadra: il reparto lunghi è di assoluto livello con De Angelis bravo a giocare sia “spalle” che nel segnare dalla lunga, il giovane Cicconi Massi tra i migliori relaizzatori del campionato ed il nuovo arrivo Osmatescu dotato di centimetri e chili di altra categoria.

I falchi sanno bene che molto dipenderà dalle proprie capacità e dal ritmo che si riuscirà ad imporre alla gara su entrambi i lati del campo: la settimana purtroppo però non è stata delle migliori con Sakinis fermo per un fastidioso risentimento muscolare che desta preoccupazioni, così come Rath alle prese con i soliti problemi al ginocchio e Giacomo Tosti allettato dall’influenza. Una situazione non ideale, ma che sappiamo alla fine non conterà nulla quando l’adrenalina della palla a due inizierà a pulsare nelle vene.

C’è una gara da giocare, 40 minuti per il lavoro di una stagione, per provare a stare tra le grandi: ultima di campionato per cuori forti, forti come i nostri ragazzi. Appuntamento per tutti gli appassionati domenica alle 18.00 al Palasport Paternesi: per l’occasione si è deciso che l’ingresso sarà gratuito, oltre che per i minori di 12 anni, anche per i possessori del biglietto (o dell’abbonamento) del Foligno Calcio, impegnato alle 15.00 contro l’Angelana, in un match che mette in palio punti promozione.

Ufficio Stampa Ubs Basket Foligno

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: