Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Playoff G1: la Dinamis Falconara espugna il campo dell'Ignorantia Pesaro e va sull'1-0

La Dinamis Falconara espugna il campo dell'Ignorantia Pesaro e si aggiudica la prima sfida del quarto di finale playoff, ribaltando subito il fattore campo e conquistando la possibilità di chiudere la serie sul proprio campo già in Gara 2, in programma Mercoledì 10 Aprile alle ore 21:30. Partita equilibrata e combattuta, che ha visto una migliore partenza dei padroni di casa, con la Dinamis sempre brava a rimanere a stretto contatto.

La svolta dell'incontro è arrivata nel terzo parziale quando gli uomini di coach Radicioni sono stati capaci di allungare conquistando un vantaggio vicino ai dieci punti, risultato poi decisivo per il risultato finale. I pesaresi infatti sono riusciti a riavvicinarsi, non completando però la rimonta. Nella Dinamis in tre sono andati in doppia cifra, con Di Luca su tutti con 13 punti realizzati. All'Ignorantia non sono invece bastati i 20 punti di un positivo Mazzi.

Ignorantia Pesaro - Dinamis Falconara 69-73

Pesaro: Ferri 8, Giorgi 6, Gianotti 8, Cecchini 4, Loscocco 10, Carboni 6, Magi, Cecchetti 3, Mazzi 20, Grasselli 4. All. Fabbri

Falconara: Panni ne, Marcelli, Di Luca 13, Esposito 4, Riciputi 7, Guidi 12, Ansevini G. 6, Vaccaro 7, Camilletti 5, Perticaroli 9, Andreoni 10, Ansevini L.. All. Radicioni

Parziali: 22-16, 10-18, 15-22, 22-17.
Progressivi: 22-16, 32-34, 47-56, 69-73.
Usciti per 5 falli: Gianotti e Magi (Pesaro)

Arbitri: Scaramellini e Gregori

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: