Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Poderosa Montegranaro contro Mantova per blindare il terzo posto

Due punti ancora per chiudere definitivamente i conti almeno con il terzo posto. La XL EXTRALIGHT® cerca domani (ore 18, PalaSavelli) contro la Pompea Mantova un altro passo verso la storia. Con 6 punti di vantaggio sulla Tezenis Verona e tre partite da giocare, i gialloblu hanno ancora bisogno di una vittoria per mettere in cassaforte il gradino più basso del podio al termine della regular season ed essere così certa di avere il fattore campo a favore almeno nei primi due turni di playoff.

Non sarà semplice però perché Mantova è squadra che è venuta fuori alla distanza e che, prima del sorprendente ko interno di domenica scorsa contro il fanalino di coda Cento, veniva da quattro successi consecutivi. La squadra di coach Alessandro Finelli occupa la settima posizione ed è quindi in piena bagarre per una piazza nei playoff, obiettivo minimo di inizio stagione. Il roster biancorosso si è sistemato strada facendo e ha trovato nuovi equilibri, facendo di Rain Veideman il suo faro.

Il giocatore estone ex Udine, arrivato a rimpiazzare Andrew Warren, viaggia a 14,8 punti, 3,1 rimbalzi e 3,7 assist ed è il vero punto di riferimento soprattutto a livello offensivo. I suoi giochi a due con Anthony Morse, miglior rimbalzista d’attacco del campionato (4,3 carambole tirate giù sotto i canestri avversari, 10,2 in totale con anche 13,3 punti) sono un’arma importante dell’attacco degli Stings. Sta crescendo sempre più la giovane promessa Riccardo Visconti, guardia dal talento cristallino che mette insieme 11,0 punti e 2,7 rimbalzi a partita uscendo dalla panchina come uomo di rottura.

Sotto canestro l’esperto Mario Ghersetti (10,6 punti e 4,4 rimbalzi) con la sua classe ed il suo tiro da fuori completa perfettamente la verticalità di Morse, mentre a orchestrare il tutto in cabina di regia è Luca Vencato, play da 7,5 punti, 4,2 rimbalzi e 3,4 assist. Il collante del quintetto mantovano è Tommaso Raspino, ala multidimensionale che raggranella 9,7 punti, 4,0 rimbalzi e 2,3 assist e dà molto anche nella metà campo difensiva, mentre il backcourt è completato dall’ex di turno, quel Lorenzo Maspero tra i protagonisti della Poderosa 2017/2018: per “Lollo” 4,8 punti e 2,9 assist di media.

Sta incidendo poco l’ultimo innesto Nika Metreveli: il lungo di origini georgiane non va oltre gli 0,9 punti e 2,0 rimbalzi. Danno invece il loro bel contributo i due giovani di casa, Giovanni Poggi e Matteo Ferrara: 2,7 punti e 1,8 rimbalzi per il primo, 2,1 punti e 2,1 rimbalzi per il secondo. Squadra fisica e atletica, con tante armi a propria disposizione e che concede poco agli avversari grazie ad un’ottima difesa. La Pompea che scende al PalaSavelli ha fame di punti playoff. Starà a capitan Amoroso e compagni sbarrare la strada ai mantovani.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2019/04/04/xl-extralight-montegranaro-vs-pompea-mantova), diretta audio dal canale Spreaker ufficiale della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita sarà trasmessa in differita lunedì sera alle 20.15 su Tvrs (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: