Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Playoff G1: l'Orvieto Basket pensa al riscatto in Gara 2 dopo la sconfitta di Teramo

Niente da fare per la Vetrya Orvieto Basket, che è stata battuta per 78-52 dal Teramo a Spicchi in gara 1 degli ottavi di finale dei playoff di serie C Silver. I ragazzi di coach Brandoni hanno pagato una prima metà di gara opaca soprattutto a livello offensivo contro una squadra di grandissimo valore, che ha fatto valere tutto il proprio spessore fisico e tecnico per avere la meglio sui biancorossi. Nei primi venti minuti di gioco Orvieto ha faticato molto a convertire in punti quanto anche di buono era riuscita a costruire, con percentuali non ottime sia da dentro sia da oltre l’arco.

Teramo ha iniziato a carburare fin dalla palla a due e ha approfittato dell’inizio contratto dei rupestri per mettere a segno il primo parziale significativo, che ha poi condizionato tutta la gara. Bravi sempre a scegliere la soluzione più adeguata al contesto e alla difesa rupestre, i padroni di casa hanno chiuso la prima metò di gioco avanti di ventisei lunghezze e hanno posto una seria ipoteca sul risultato finale. Al rientro in campo dagli spogliatoi Orvieto ha avuto una bella reazione: grazie alle scorribande di Egbunike e Casanova i rupestri sono riusciti a trovare nuova linfa offensiva e hanno provato a ricucire almeno parzialmente lo strappo.

Teramo è stata comunque brava a tenere sempre sotto controllo la situazione e a colpire nei momenti più opportuni per spegnere ogni focolaio di rimonta. In questo modo i padroni di casa sono arrivati alla sirena finale con un ampio vantaggio, con Orvieto che ha comunque reso l’onore delle armi. I biancorossi si giocheranno quindi il tutto per tutto nella decisiva gara 2 al PalaPorano di domenica 14 aprile, consci di poter fare bene e con grande serenità, per una partita in cui sarà necessario tutto il supporto del pubblico biancorosso.

Teramo a Spicchi - Orvieto Basket 78-52

Teramo: Sebastianelli 10, Magazzeni 10, Palantrani 9, Wu 2, Bucci 5, Ragonici 4, Piccinini 18, Piersanti 2, Gallerini 9, Sagripante 9. All. Stirpe

Orvieto: Radicchi ne, Ceccariglia 2, Russo 5, Olivieri 2, Stella 5, Trinchitelli ne, Abet 4, Egbunike 18, Pigozzi 2, Mocetti, Petrangeli, Casanova 14. All. Brandoni

Parziali: 24-15, 18-5, 17-19, 19-13.
Progressivi: 24-15, 42-20, 59-39, 78-52.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Pasqualone e Bravo

Ufficio Stampa Orvieto Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: