Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Le pagelle di Senigallia - Fabriano, Giacomini ed Ivan Morgillo i migliori delle due squadre

Lo Janus Fabriano riscatta la brutta sconfitta interna contro Bisceglie ed espugna con autorità il campo della Pallacanestro Senigallia rimanendo in piena corsa per la conquista del terzo o del quarto posto, che garantirebbe ai biancoblu il vantaggio nel primo turno playoff.

GOLDENGAS SENIGALLIA

Marco Giacomini voto 8.
Chiude con 23 punti in 37 minuti sul parquet. E’ l’artefice dell’incredibile rimonta dei suoi con tre triple consecutive. Per lui anche 5 falli subiti, 6 rimbalzi e 4 assist e 24 di valutazione.

Alessandro Morgillo voto 7.
Parte fortissimo ed è il primo giocatore ad andare in doppia cifra, poi paga un po’ di inesperienza con un paio di palle perse e 5 falli. Termina la gara con 16 punti e 6 rimbalzi.

Giacomo Gurini voto 6,5.
14 punti con soli 5 tiri fatti e percorso netto dalla lunetta (9/9). Sfrutta tutta la sua esperienza per giocare spalle a canestro e guadagnarsi falli subiti. Cala alla fine, probabilmente, anche per i crampi che lo hanno costretto a qualche minuto di riposo forzato a fine terzo quarto.

Fabio Giampieri voto 6,5. Gioca 35 minuti e chiude con 11 punti. E’ sua la prima zampata che riporta a contatto Senigallia. Chiude anche lui in calando, a causa delle rotazioni cortissime.

Matteo Ricci voto 5,5. 2 punti in 14 minuti sul parquet. Non lascia traccia della sua presenza ma non è lui a potersi caricare la squadra sulle spalle.

Federico Ricci voto 5. Termina la sfida con 0 punti, 0/3 dal campo e 3 falli fatti.
L’unico in valutazione negativa (-2) per la squadra di coach Foglietti.

Andrea Maggiotto voto 4,5. Peggiore in campo per i locali. Chiude con soli 3 punti a referto ed 1/7 dal campo. Merito delle attenzioni della difesa di coach Fantozzi ma ci mette del suo. Non riesce a mettersi mai in partita ed il suo unico canestro dal campo lo segna nei minuti finali della partita. I 7 rimbalzi non lo salvano, non è questo l’Andrea Maggiotto che conosciamo.

JANUS RISTOPRO’ FABRIANO

Ivan Morgillo voto 8.
Il migliore. Dura dare l’mvp di giornata, ma scegliamo Ivan. Non parte benissimo ma si accende nel terzo quarto e dà la spallata al match, stimolato anche dallo scontro con il fratello. Chiude con 16 punti e 7 rimbalzi in 22 minuti di gioco.

Nicolò Gatti voto 7,5.
Chiude con 15 punti a referto e tante cose utili come 4 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi e 3 falli subiti.
Mette i liberi decisivi per la vittoria finale, riscattando lo 0/2 di qualche secondo prima.

Sylvere Bryan voto 7,5.
Gran partita dei centri cartai. Oltre a Morgillo anche il 38enne dominicense è tra i migliori della Janus. Presenza costante in area, con i locali che fanno una fatica enorme ad arginarlo. Chiude con 14 punti, 7 falli subiti e 6 rimbalzi in soli 19 minuti sul parquet.

Dario Masciarelli voto 7.
E’ l’artefice del primo allungo cartaio con 5 punti consecutivi. Termina la gara a quota 11 con 4/4 da 2. Importantissimo in difesa per limitare Gurini, il pericolo pubblico numero 1.

Lorenzo Monacelli voto 7. 30 minuti sul parquet, anche per le non perfette condizioni fisiche di Paparella e gioca una signora partita. Non forza nulla ed è sempre in controllo della gara. 9 punti, 5 rimbalzi, 4 falli subiti e 3 assist per il play umbro.

Emiliano Paparella voto 6,5.
Un infortunio ne ha limitato minutaggio e prestazione, ma si rende comunque utile con un paio di triple.

Devid Cimarelli voto 5,5.
Impegno e difesa ci sono sempre, anche se commette un paio di ingenuità. Chiude con 3 falli in 8 minuti di gioco.

Filiberto Dri voto 5,5.
Buona difesa anche se il tiro continua a non entrare. (1/8 dal campo). Quando capisce di non essere in giornata si mette al servizio della squadra.

Carlo Eutizi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: