Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vuelle Pesaro, Paolo Calbini ''Sassari squadra tosta ed in grande fiducia''

Il viceallenatore della Vuelle Paolo Calbini presenta il match della 27^ giornata che vedrà i biancorossi in campo sabato sera alle 20:45 alla Vitrifrigo Arena contro il Banco di Sardegna Sassari. “Dobbiamo ripartire dai 40 minuti ben giocati a Trento domenica scorsa: affrontiamo una delle squadre più in forma e che dall’arrivo di coach Pozzecco ha infilato una serie di 5 successi di fila in campionato. Ci troveremo davanti una squadra tosta, con grande ritmo e molta fiducia. Il Banco di Sardegna ha un roster fatto di giocatori di grande qualità, mercoledì sera hanno giocato la semifinale di ritorno di Europe Cup contro l’Hapoel Holon, vincendo di 30 punti e raggiungendo la finale”, evidenzia Calbini.

“In quintetto schierano Smith da playmaker che si sta confermando sui livelli della scorsa stagione in cui era a Cantù. Al posto dell’infortunato Bamforth hanno McGee, giocatore che è molto dinamico e aggressivo. Il ‘3’ fisico e atletico è Pierre, molto bravo nel gioco spalle a canestro e a rimbalzo offensivo. Da ‘4’ hanno Thomas, giocatore in fiducia e con ritmo che può giocare non solo in post basso ma in grado di correre velocemente il campo ed è pericoloso anche fuori dalla linea dei 3 punti. Cooley è il centro titolare, il migliore del campionato. Ha grande stazza fisica ma allo stesso tempo è dotato di grande rapidità ed efficacia a rimbalzo in attacco. Dalla panchina – prosegue Calbini - escono Spissu, Carter, Polonara, Magro, Diop e Devecchi”.

La Vuelle dovrà mettere in campo molta grinta, intensità e desiderio di tornare alla vittoria davanti ai propri tifosi: “Se giochiamo come contro Trento possiamo dire la nostra, così facendo trascineremo il pubblico dalla nostra parte; dovremo essere attenti giocando una partita di grande concentrazione. Il neoarrivato Wells è alla sua prima partita con noi ma conosce già bene il campionato italiano e può darci molto in entrambi i lati del campo grazie alla sua esperienza e alla sua dinamicità e atleticità”, conclude il vicecoach biancorosso.

Ufficio Stampa VL

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: