Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La FeBa Civitanova cerca punti playoff in casa del Cus Cagliari

La Feba Civitanova Marche per l’obiettivo play-off. Dopo aver conquistato con due giornate d’anticipo la salvezza le momò guardano alle due rimanenti sfide, entrambe in questa settimana, per centrare un prezioso piazzamento play-off. Obiettivo alla portata per le biancoblu che devono cercare di mantenere i due punti di margine, e con la differenza canestri a favore, nei confronti del San Salvatore Selargius. Prossimo apuntamento a stretto giro di posta è la sfida in trasferta contro il Cus Cagliari che non è ancora del tutto fuori dai giochi per i play-off.

Le sarde, che distano quattro lunghezze dalle momò, sono reduci dalla sconfitta nel derby proprio contro San Salvatore Selargius e sono pertanto in cerca di riscatto. Le ragazze di coach Nicola Scalabroni hanno inanellato la terza vittoria consecutiva e non sembrano volersi fermare contro una compagine che comunque possiede delle individualità interessanti, Erika Striulli, Silvia Favento ed Helena Kotnis. Una vittoria in terra sarda regalerebbe il matematico accesso ai play-off.

“E’ una squadra tosta Cagliari – commenta coach Nicola Scalabroni – che cerca punti preziosi per evitare i play-out e per tenere aperto il discorso play-off. Sarà una partita difficile anche se veniamo da tre successi filati e quindi siamo in un buonissimo momento. Vogliamo continuare questa rincorsa ai play-off e il nostro obiettivo, in queste due gare, è quello di vincere per poter allungare la nostra stagione. Il Cus Cagliari ha in Striulli una giocatrice fondamentale per il loro gioco, e quindi dovremo essere brave a contenerla, oltre a Favento, cestista esperta, e Kotnis che ci aveva messo in difficoltà nella partita d’andata. Dovremo essere brave a preparare nel miglior modo possibile questa partita, anche se il tempo a disposizione è molto poco”.

Palla a due mercoledì 24 Aprile, alle ore 15.30, al PalaCus di Cagliari. Dirigono l’incontro Michel Bavera di Desio (MB) e Silvio Quadrelli di Cassano Magnago (VA).

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: