Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale Playoff: per il Basket Maceratese è l'ora del dentro o fuori contro la Vis Castelfidardo

La legge dei playoff è impietosa, non importa quanto tu sia stato bravo per sette mesi, quante partite tu abbia vinto e quante buone/ottime prestazioni tu abbia inanellato, nei playoff o vinci o sei fuori, basta un piccolo errore una distrazione difensiva o quant’altro e la tua stagione finisce così, di colpo, e puoi solo maledire e rimpiangere quella piccola mancanza che ti ha mandato all’aria mesi e mesi di buon lavoro.

Questa è la situazione con cui tutte le squadre si devono confrontare nella post season, vera croce e delizia degli appassionati di questo meraviglioso sport, e questa è esattamente la situazione in cui si troverà domani sera l’ABM, vincere o chiudere bottega con l’aggravante di tutta la pressione sulle spalle dato che i maceratesi sono i logici favoriti per quanto fatto vedere fin qui. Castelfidardo ha dalla sua parte la leggerezza che una sconfitta rientrerebbe appunto nella logica delle cose ed aldilà del fatto che perdere non piace a nessuno poter giocare senza l’assillo del risultato a tutti i costi è una situazione ideale per esprimersi al massimo.

All’ABM servirà dunque una partita giocata al top delle proprie possibilità per qualificarsi alle semifinali contro Montemarciano, coach Palmioli sa che i problemi avuti in gara due riguardano principalmente gli errori banali e le brutte percentuali soprattutto dall’arco e dalla lunetta che naturalmente saranno le cose da migliorare per prime ma bisognerà anche mettere in campo una super difesa di squadra visto che nelle due gare precedenti i ragazzi di coach Balestrieri hanno dimostrato di avere possibilità di mettere punti a referto con tanti giocatori, ben undici a referto tra gara uno e due.

Sarà come sempre fondamentale anche il contributo del pubblico di casa che nei momenti topici della stagione si è presentato numeroso e caloroso, se il Palavirtus è stato finora una fortezza quasi inespugnabile è anche grazie al loro contributo nel incoraggiare e sostenere capitan Cannas e compagni. Si gioca sabato 27 aprile alle 21,15; arbitreranno i signori Adami e Camilletti.

Ufficio Stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: