Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Finale Serie A2: Virtus Roma e Fortitudo Bologna in campo per Gara 1, le parole dei protagonisti

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/27-04-2019/finale-serie-virtus-roma-fortitudo-bologna-campo-gara-parole-protagonisti-600.jpg

Social

Il Palazzo dello Sport di Roma ospita la finale di andata della Serie A2 Old Wild West 2019 tra Virtus Roma e Lavoropiù Fortitudo Bologna, prime rispettivamente dei gironi Ovest ed Est al termine della stagione regolare e già promosse in Serie A. La Finale, che si disputa con una doppia sfida di andata e ritorno, a somma di punti, assegna il titolo di “Campione d’Italia Serie A2 FIP”. La gara di ritorno si gioca mercoledì 1° maggio a Bologna. Presentiamo la sfida attraverso le parole di coach Piero Bucchi e di Henry Sims per la squadra romana e del Presidente Christian Pavani per quella bolognese, raccolte dall'Area Comunicazione LNP.

Coach Piero Bucchi: “È stato bello ritrovarsi, ovviamente con grande soddisfazione, con i ragazzi dopo il risultato acquisito, adesso si avvicinano queste due partite nelle quali dovremo trovare la giusta concentrazione. La Fortitudo è una squadra molto completa che in questi anni ha inserito i giusti innesti ed ha costruito, quest’anno, una squadra molto equilibrata di gran talento e di esperienza che ha legittimato la vittoria del campionato con grande anticipo. Sarà una partita difficile, entrambe abbiamo già il nostro risultato in tasca ma sarà anche un modo per presentarci davanti al nostro pubblico dopo la
promozione”.

Henry Sims: “È stato bello tornare ad allenarci e rivederci tutti dopo la vittoria del campionato, ma siamo rimasti concentrati consapevoli del prossimo incontro. La Fortitudo ha un roster ricco di esperienza, la maggior parte sono giocatori che per diversi anni hanno giocato ad ottimi livelli facendo la differenza, sicuramente ci aspetterà una bella partita! Nonostante il raggiungimento dell’obiettivo promozione siamo molto motivati e vogliamo entrare in campo con intensità per l’ultima grande sfida al Palazzo dello Sport”.

Christian Pavani: “Ancora oggi faccio fatica a rendermi conto di quel che è successo. È veramente stupendo aver vissuto queste emozioni, che ripagano le fatiche ed il lavoro svolti in questi lunghi anni. Sono passaggi che ti segnano sia la vita da dirigente, che quella personale. A fine stagione dovremo azzerare tutte queste emozioni e ripartire. Il passaggio al professionismo sarà molto impegnativo ma credo che aver inserito una figura del calibro di Valentino Renzi sia una garanzia per farci trovare subito pronti all’impatto con una categoria in cui la Fortitudo merita di trovarsi stabilmente. La stagione, però, non è finita. Abbiamo queste due partite con Roma da affrontare con voglia ed entusiasmo perchè ci teniamo a vivere da protagonisti, fino all’ultimo secondo, questa incredibile e indimenticabile stagione”

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: