Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Le pagelle di Montegranaro - Latina: Lawrence MVP, nei gialloblu bene Traini, Amoroso e Simmons

PODEROSA MONTEGRANARO

Treier 5
Forte in difesa, sbecca la tripla che avrebbe potuto rivoluzionare il match. Appena 3 punti in quasi un quarto d’ora di impiego. Valutazione LNP negativa.

Testa 5,5 Nessun punto dalle sue mani. Può e deve fare di più.

Mastellari 6 Ha messo la tripla che ha ridato vita al palas. Nel complesso prestazione opaca, con poca creatività. Appena 6 punti.

Simmons 7 Presente sotto canestro, secondo miglior rimbalzista della squadra (8). Sono sempre suoi gli showtime del match.

Palermo 5,5 Venti minuti di prestazione, per lui qualche spunto ma senza contribuire significativamente. Sette punti (60% al tiro).

Petrovic n.c.

Negri 5
Solo soluzioni forzate da lui: si intestardisce troppo spesso con le giocate in solitaria senza tentare nulla di diverso.

Corbett 6 Tiri forzati perché perennemente raddoppiato. Da lui, anche se infortunato, ci si aspettava qualcosa di più, e qualche fallo in meno.

Amoroso 7 In partita fin dalla palla a due, è stato il secondo miglior realizzatore veregrense (17), con 5/6 ai liberi. Cuore e grinta con lui non mancano.

Traini 7,5 Dalla mano calda dall’inizio alla fine del match, vero trascinatore della Poderosa. Sfiorati i venti punti, per lui 19 (di cui 4 triple).

LATINA BASKET

Lawrence 8
Pistolero della Benacquista: 25 punti dal britannico dello starting five, con 71,43% ai liberi. Otto i falli subiti e un bel 30 di valutazione LNP per lui.

Carlson 7 Punto di riferimento per squadra e coach: l’ala segna e difende, spendendo bene i suoi 4 falli, in particolare su Simmons nella sua ultima azione offensiva.

Tavernelli 6
Il capitano contribuisce con appena 4 punti, ma serve 4 assist.

Allodi n.c. Non è in forma fisica smagliante, il coach lo impiega per appena 5 minuti (realizzando 2 punti).

Cassese 5 Per undici minuti in campo, ci si aspetta più di un paio di rimbalzi.

Baldassarre 5,5 Leader della squadra, aiuta i suoi anche dopo essere costretto alla panchina per cinque falli. Difeso a dovere però realizza appena 5 punti (2/7 da due).

Fabi 7 Mano calda soprattutto nella seconda metà del match, segna a referto 15 punti. Lucido e concentrato quando conta.

Martini 5 Prestazione insufficiente per essere ai playoff: zero a referto con quasi 7 minuti di impiego.

Cucci 7,5 Come in gara 1, il centro ’95 si è rivelato fondamentale nelle fasi salienti del match, stavolta però con un epilogo più felice. Cattivo q.b., ha segnato quando la Benacquista ne aveva più bisogno, ed ha dato i suoi frutti.

Hajrovic n.e.
Jovovic n.e.
Ambrosin n.e.


Nicoletta Canapa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: