Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Prima Divisione Playoff G1: l'Adriatico Ancona espugna Acqualagna e ribalta il fattore campo

L'Adriatico Ancona firma subito il colpaccio ed in Gara 1 della semifinale playoff espugna con autorità il campo della Pallacanestro Acqualagna, portandosi avanti 1-0 nella serie ma soprattutto conquistando il vantaggio del fattore campo, che permettrà ai ragazzi di coach Antinori di provare a conquistare l'accesso alla finalissima sul proprio campo il prossimo Martedì 7 Maggio (palla a due ore 21:15).

La gara, dopo un primo tempo comunque equilbrato, si è decisa nel terzo parziale quando i dorici sono stati capaci di pazzare un parziale di 6-24 che ha deciso di fatto l'incontro. I biancorossi sono stati poi bravi a gestire il vantaggio accumulato fino alla sirena finale. Nell'Adriatico ottima la prova di Stefano ratti, top scorer della serata con 17 punti, mentre tra i padroni di casa bene Zenobi che ha chiuso con 12 punti a referto.

Pallacanestro Acqualagna - Adriatico Ancona 38-58

Acqualagna: Basili 3, Lelli 5, Bartoli 3, Diotallevi 2, Magnanelli 1, Gaudenzi 5, Zenobi 12, Oliva 2, Pedana 5, Renzoni ne, Ottaviani, Giordano. 

Ancona
: Petrocchi 3, Rossi 12, Amendola 5, Ratti 17, Mastroianni 2, Casciato 4, Carapucci, De Stefano 6, Casali 3, Baldini, Quagliani 6. All. Antinori

Parziali: 11-14, 16-9, 6-24, 5-11.
Progressivi: 11-14, 27-23, 33-47, 38-58.
Usciti per 5 falli: Mastroianni e De Stefano (Ancona)

Arbitri: Galavotti e Manna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: