Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Reggiana, coach Pillastrini ''Ci sarà da soffrire, ma vogliamo conquistare la salvezza''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-05-2019/pallacanestro-reggiana-coach-pillastrini-soffrire-vogliamo-conquistare-salvezza-600.jpg

Social

Queste le parole di coach Stefano Pillastrini alla vigilia del match contro la VL Pesaro, in programma domani sera alle 20.45 all’Adriatic Arena.

“Siamo alla vigilia di una partita che ci darebbe la possibilità di salvarci senza guardare gli altri risultati – attacca il coach – ed è questo il nostro obiettivo. Siamo però di fronte ad una Pesaro che ha cambiato letteralmente faccia rispetto all’andata con gli innesti di Lyons e Wells, due giocatori di grandissima qualità. Inoltre, hanno tanti giocatori di uno contro uno, che hanno una spiccata caratteristica nel riuscire a battere il proprio avversario. Poi c’è Mockevicius, il miglior rimbalzista del campionato. Può essere un fattore molto importante e dovremo tagliarlo fuori. Infine, Pesaro è squadra molto aggressiva difensivamente sulla palla e copre molto l’area. Muovere la palla per cercare i loro punti deboli sarà fondamentale”.

Sul percorso simile delle due squadre impegnate nella lotta salvezza, Pillastrini prosegue: “Siamo sempre li con loro a lottare e soffrire da quando sono arrivato, chi vincerà si tira fuori definitivamente fuori dai problemi quindi la posta in palio è altissima. Come tipologia di gara, è simile a quella che abbiamo giocato a Pistoia, anche se come drammaticità, quella era ancora più pesante di questa. In quel caso reagimmo bene, vogliamo ripetere la stessa esperienza positiva”.

Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana
Foto sito internet Pallacanestro Reggiana

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: