Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

C Gold Playoff G1: l'Unibasket Lanciano parte male e va sotto 1-0 nella serie

Inizia male la serie delle semifinali playoff per l’Unibasket Lanciano: a fare festa al termine di gara 1 è stata la Sutor Montegranaro che con merito si è imposta al Palazzetto dello Sport con il parziale di 83 a 81. Partita vissuta su ritmi alti e all’insegna dell’intensità fin dalle prime battute, con gli uomini di Ciarpella che hanno quasi sempre condotto nel punteggio, piazzando già alla fine del primo quarto un vantaggio di 15 lunghezze (12-27). La truppa di Corà dal canto suo, si è trovata spesso e volentieri ad inseguire riuscendo anche per brevi attimi a condurre ma, nei momenti cruciali del match, è mancata forse una maggiore lucidità per cercare di cambiare l’inerzia della gara.

Ottima è stata invece la risposta del pubblico con la presenza sugli spalti di un nutrito gruppo di supporters ospiti a cui, tra canti e cori ha fatto da contraltare il calore dell’ormai consueta e gradita presenza del gruppo Anxa Rebels (tifoseria organizzata del Lanciano Calcio). Diversi anche gli ospiti istituzionali presenti tra cui il dott. Francesco Di Girolamo, presidente del comitato Fip Abruzzo, l’avvocato Franco Ferrante, presidente di Lancianofiera ed alcuni esponenti dell’amministrazione comunale tra cui il Sindaco Mario Pupillo e gli Assessori Carlo Orecchioni e Francesca Caporale. L’Unibasket Lanciano tornerà in campo mercoledì 8 dove presso la “Bombonera” di Montegranaro cercherà di pareggiare subito la serie per giocarsi poi in casa la partita decisiva.

Questa la cronaca del match:

Lanciano in campo con il quintetto composto da D’Eustachio, Mordini, Martelli, Adonide e Cukinas mentre Montegranaro risponde con Lupetti, Bartoli, Di Angilla, Rossi e Selicato. L’inizio è tutto di marca Sutor che con i canestri di Rossi, Di Angilla e Bartoli piazza subito il primo break (8-0). Il centro di Cukinas serve a poco visto che sono i marchigiani ad andare di nuovo a segno con Di Angilla e Lupetti (2-12). Coach Corà decide di mandare in campo Dusan Ranitovic ed è proprio il serbo con quattro punti a cercare di “destare” la reazione dei Frentani. La situazione non muta perché sono ancora i gialloblù ospiti a muovere il tabellone grazie alle segnature di Lupetti e Di Angilla.

L’Unibasket sembra trovare più continuità grazie a Cukinas e alla grinta di Agostinone ma è ancora Montegranaro con la tripla di Temperini a fissare il primo parziale sul 12 a 27. Ad inizio di secondo quarto quello che entra in campo è un altro Lanciano: i canestri di D’Eustachio, Cukinas e la bella schiacciata di Adonide riportano sotto i padroni di casa con la Sutor che nonostante la bomba di Lupetti subisce ora la grande determinazione del Lanciano. Ancora Ranitovic spinge i suoi fino al - 4 (26-30): Unibasket che grazie alla tripla di capitan Martelli è ora distante una sola lunghezza dagli ospiti (33-34). Le squadre si affrontano adesso con grande aggressività (ai canestri di Mordini e D’Eustachio rispondono Rossi e Selicato) e si va al riposo con la Sutor che conduce 47 a 40.

A trovare il momentaneo pareggio, a metà di terza frazione ci pensa la bella tripla di Martelli con il Lanciano che mette addirittura la “freccia” grazie al libero di Ranitovic (22 i punti messi al referto dal serbo). Il massimo vantaggio dei Frentani (60-57) arriva grazie a Povilas Cukinas, ma i marchigiani non si scompongono troppo, tornando presto a condurre grazie a Ciarpella e all’ennesima tripla di Temperini. L’ultima parte di quarto è tutta nel segno della Sutor che grazie ai sette punti di Ciarpella e al tiro in sospensione del nuovo entrato Mosconi chiude sul + 10 (62-72) la penultima frazione di gioco. Il quarto finale si apre nel segno di Dusan Ranitovic che con una serie di grandi azioni personali, culminate in una splendida schiacciata, riporta sul - 2 (70-72) la compagine del presidente Valentinetti.

A poco più di cinque minuti dalla fine delle ostilità, il Lanciano torna di nuovo a condurre grazie a Cukinas e allo scatenato Ranitovic (76 a 73), ma nel momento forse più difficile la Sutor non si scompone e grazie alla coppia composta da Lupetti e Temperini torna a condurre con il parziale di 82 a 79. Nelle ultimissime fasi di gioco il Lanciano non riesce nell’ennesima rimonta della giornata e a nulla serve il libero segnato da Mordini a pochi secondi dalla fine. Gara 1 se la porta a casa, con merito Montegranaro. Nulla è ancora perduto, ma mercoledì per espugnare il campo della “Bombonera” servirà ritrovare il miglior Lanciano possibile….forza ragazzi noi ci crediamo!

Unibasket Lanciano - Sutor Montegranaro 81-83

Lanciano
: D'Eustachio 8, Cukinas 18, Adonide 5, Mordini 6, Martelli 15, Masciopinto ne, Agostinone 3, Di Giovanni ne, Capuani 2, Ranitovic 24, Cancelli ne. All. Corà

Montegranaro
: Lupetti 25, Rossi 12, Di Angilla 4, Bartoli 4, Selicato 6, Sabatini ne, Ciarpella F. 13, Valentini 2, Temperini 14, Mosconi 3. All. Ciarpella M.

Parziali
: 12-27, 28-20, 22-25, 19-21.
Progressivi: 12-27, 40-47, 62-72, 81-83.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri
: Marcelli e Faro

Simone Cortese - Ufficio Stampa Unibasket Lanciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: