Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

A2 Femminile Playoff: la FeBa Civitanova pronta a Gara 1 di semifinale contro l'Andros Palermo

La Feba Civitanova Marche continua con tanto entusiasmo l’avventura nei play-off. Dopo aver ottenuto la qualificazione alle semifinali, con l’eliminazione della capolista Cestistica Spezzina ai quarti di finale, le biancoblu arrivano alla doppia sfida contro l’Andros Palermo desiderose di continuare la striscia positiva di risultati. Un traguardo prestigioso per le ragazze di coach Nicola Scalabroni, che non si pongono limiti in questa nuova avventura e che stanno dimostrando di tenere testa, come già successo in campionato, alle migliori della classe grazie a delle prestazioni superlative. Gara 1 sarà un’altra occasione per le momò di stupire, e stupirsi, al cospetto delle siciliane che hanno eliminato nei quarti di finale l’Infinity Bio Faenza.

La compagine di coach Santino Coppa si è ulteriormente rinforzata nelle ultime uscite con l’arrivo della play Costanza Verona, che ha disputato la stagione in A1 nel Geas Sesto San Giovanni: tuttavia le momò daranno il massimo per cercare di ripetere il risultato casalingo del campionato, quando inflissero una sconfitta alle siciliane. Sarà ancora una volta importante l’apporto del pubblico, pertanto si invitano tutti i tifosi che saranno presenti al palas ad indossare una maglia bianca o azzurra, per colorare il palas di biancoazzurro in questa sfida affascinante.

“Per noi è una bella sorpresa fare le semifinali play-off per l’A1, - commenta coach Nicola Scalabroni - questa cosa era inaspettata fino a qualche mese fa, poi qualche settimana fa è diventata un sogno, mentre nei play-off è divenuta una grossa speranza. Nessuno pensava di poter eliminare La Spezia ma in cuor nostro sapevamo di poterlo fare. E’ emerso ancora una volta il valore del gruppo: un gruppo in cui, a livello umano, ci sono valori condivisi importanti che, nelle partite, fanno la differenza. La somma dei valori morali e tecnici di ogni singola giocatrice permette a questo gruppo di fare cose importanti.

Ora siamo in ballo e continueremo a giocare, perché è un gioco che ci diverte molto, che ci emoziona e che ci fa venire voglia di stupire, di correre, e di fare cose importanti che ci gratificano. Palermo sicuramente è una squadra tosta, difficile da affrontare e con Costanza Verona è ancora più forte. Siamo consapevoli delle nostre qualità ed ancora tutto è possibile. Quindi ci giocheremo la serie a viso aperto, - conclude coach Scalabroni - per puntare al bottino pieno, iniziando a fare bene già mercoledì”. Palla a due mercoledì 8 Maggio alle ore 21.00 al Palazzetto di Civitanova Alta.

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: