Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

C Gold Playoff G2: i 700 della Bombonera non bastano, la Sutor Montegranaro si arrende al Lanciano

Lanciano non lascia scampo alla Sutor e vince meritatamente gara 2 playoff davanti ad una Bombonera che ancora una volta si dimostra il vero sesto uomo in campo. A tradire i gialloblù sono state le deficitarie prestazione al tiro - soprattutto da 3 punti – di solito invece arma in più dei veregrensi. Appuntamento ora a gara 3 domenica alle 18 per la “bella” di questa incandescente sfida sul “neutro” di Orsogna.

Complice sicuramente la stanchezza della sfida precedente, il match si apre con entrambe le squadre ancora troppo sulle gambe ed imprecise al tiro. Il solito Cucikan sotto canestro fa sentire fin da subito la propria presenza ai lunghi gialloblù (sono ben 16 i rimbalzi catturati dal lituano) e nella seconda metà del primo periodo, gli ospiti iniziano a prendere il largo.
Il palas ci crede e trascinati dalla “samba” che fa ballare i tanti tifosi presenti, gli uomini di coach Ciarpella tentano di ridurre il gap: i primi 10 minuti si chiudono sul 14-23.

Gli abruzzesi capiscono che il momento per piazzare la zampata vincente è arrivato: Agostinone è implacabile da tre e dove non arriva lui ci sono le lunghe braccia di Cukinas a garantire il tap-in alla propria squadra. La Sutor fuori dall’arco è impalpabile e Lanciano scappa: si va al riposo lungo con gli ospiti sopra di 16. La reazione della Premiata arriva puntuale ma ancora una volta i gialloblù sono incapaci di infilare la tripla spezza-gambe che potrebbe seriamente rimettere in discussione la sfida (ed il 26,7% al tiro da 3 punti ne è la prova).

Inoltre, i ben 23 rimbalzi offensivi conquistati dai montegranaresi non vengono praticamente mai capitalizzati e così la terza frazione si chiude sul 46-61. I tifosi ci credono e piano piano i veregrensi prendono fiducia: un paio di bombe di Lupetti tengono a galla la Sutor che si fa sotto arrivando fino al -7, ma l’Unibasket non perde la concentrazione e con Mordini e Ranitovic riesce a gestire intelligentemente il vantaggio. Finisce 72-82 al palas di Montegranaro: una partita che ha visto gli ospiti vincere meritatamente una partita condotta praticamente dell’inizio alla fine.

Ora sotto con una gara 3 che si preannuncia infuocata: chi vince va in finale, chi perde tornerà a casa con le ossa rotte.
Avvisiamo tutti i tifosi che la partita si disputerà a ORSOGNA - e non a Lanciano - DOMENICA 12 alle ore 18. Per chiunque volesse sostenere dal vivo la squadra in questo primo importantissimo appuntamento, i tifosi del Sutor Fans Club si stanno mobilitando per la trasferta organizzando un PULLMAN; chiunque fosse interessato può contattare i responsabili Alessandro (331 / 1324135) e Giacomo (327 / 0403115).

Sutor Premiata Montegranaro: Lupetti 21, Rossi 3, Selicato, Di Angilla 5, Bartoli 9, Sabatini ne, Ciarpella F. 4, Valentini 6, Temperini 16, Mosconi 8. All. Ciarpella M.

Lanciano
: Mordini 13, Adonide 10, Cukinas 10, Martelli 7, D'Eustachio 9, Agostinone 15, Masciopinto, Di Giovanni ne, Capuani 4, Cancelli ne, Ranitovic 14. All. Corà

Parziali
: 14-23, 14-23, 18-15, 26-21.
Progressivi: 14-23, 28-46, 46-61, 72-82.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: