Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Amatori San Severino si gode la salvezza, il punto di fine stagione

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/11-05-2019/amatori-severino-gode-salvezza-punto-fine-stagione-600.jpg

Social

Raggiunta la salvezza con un perentorio 2-0 contro la Sacrata Porto Potenza è ora, per la dirigenza della Società Amatori Basket San Severino Marche, tirare le somme della stagione appena conclusa. Una stagione da 6 e mezzo per diversi motivi, in primis perchè la squadra ha raggiunto l’obiettivo minimo stagionale non dimenticando che lo scorso anno era finito con la retrocessione in Promozione. Una stagione da 6 e mezzo che deriva da un girone d’andata spettacolare, da 8, e un girone di ritorno un po’ sottotono da 5.

Una stagione in qualsiasi caso positiva perchè alla guida della squadra c’era un nuovo allenatore che è riuscito a tirare fuori il meglio da tutti i ragazzi: non era scontato far crescere una formazione giovane con una medie d’età, escludendo il totem Tortolini e figliol prodigo Callea, di meno di 21 anni. Certo un po’ di rammarico c’è se si pensa che vincendo una partita in più, e nel girone di ritorno almeno due regali li hanno fatti i ragazzi di Sparapassi, sarebbero stati play-off. Altra nota positiva le tante persone presenti al palasport durante le partite casalinghe: a San Severino non si vedeva tanta gente a vedere il basket dall’ultima vittoria del campionato di serie D.

Allargando il discorso al minibasket un plauso particolare va a Giorgia Forconi che, coadiuvata dai mitici aiutanti Catia, Eleonora e Roberto, e riuscita a portare avanti una stagione ricca di soddisfazioni soprattutto perché tantissimi sono stati i nuovi iscritti e, cosa ancora più inaspettata, tra questi molte bambine/ragazze. Tante cose sono da migliorare in primis trovare più spazi nelle strutture comunali: i numeri sono cresciuti in maniera importante e il primo compito di una società seria è garantire spazi per allenare tutti i gruppi separatamente. Fondamentale sarà trovare un altro istruttore che possa affiancare Giorgia nella gestione di tutti i gruppi e anche del progetto basket Girl che è arrivato a contare ben 8 ragazze, sempre presenti con entusiasmo e col sorriso agli allenamenti.

Per quanto riguarda la prima squadra si comincia immediatamente a lavorare per la prossima stagione: il nuovo direttivo, capitanato dal Presidente Francesco Ortenzi, ha un progetto in mente che ha come primo obiettivo continuare a far crescere i ragazzi locali affiancandoli però da un paio di giocatori d’esperienza per poter lottare alla pari con le migliori formazioni del girone. Non sarà facile perchè è sempre difficile reperire nuovi introiti ma la certezza di aver un bel gruppo di tesserati che giocano a costo zero, anzi a volte anche rimettendoci la benzina, ci da la spinta per fare il massimo.
Godiamoci qualche giorno di riposo poi si riparte perchè essere dirigente di un società sportiva non è un impegno ma una malattia..........................fortunatamente incurabile. Buona estate a tutti.

Ufficio Stampa Amatori San Severino

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: