Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Tezenis Verona attesa dalla terza sfida contro Treviglio, le parole di coach Dalmonte e Poletti

La Tezenis Verona torna all'AGSM Forum dopo le prime due sfide della serie disputate a Treviglio, nelle quali i gialloblu hanno conquistato il vantaggio del fattore campo vincendo la prima delle due partite disputate in terra lombarda. La presentazione del terzo capitolo della serie nelle parole di coach Dalmonte e di Mitchell Poletti:

Luca Dalmonte: "Migliorare l’esecuzione offensiva, obiettivo negare il condizionamento dell’aggressività e dalla pressione della difesa di Treviglio. Centrare obiettivi da cui prendere vantaggio. Elevare la ‘fantasia’ per aggirare la conoscenza che partita dopo partita appartiene ad entrambe le squadre. Mantenere alcuni aspetti della strategia difensiva, mutare alcuni
dettagli per ‘inquinare’ le opzioni avversarie."

Mitchell Poletti: "Ci siamo portati a casa un punto nella serie, onestamente tornare sull’1 a 1 dopo le due gare in trasferta è un buon punto di partenza per andare avanti. Sappiamo che tipo di partite saranno le prossime, abbiamo due indizi per capire cosa succederà, cosa dobbiamo migliorare, per proseguire in questa serie. Dobbiamo impattare l’aggressività loro difensiva ed essere più lucidi in alcune fasi della partita poi, giocando in casa, il pubblico potrà darci una grande mano."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: