Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Virtus Assisi, coach Piazza ''Grande soddisfazione per la finale, la affronteremo con entusiasmo e concentrazione''

Finale play-off, pronti-via. Sabato 18 maggio alle 21.15 si disputa gara 1 della serie finale play-off per la promozione in C Gold. Per la Virtus Assisi un appuntamento importante e storico, a soli 2 anni dalla fondazione. Al PalaSir c’è bisogno del sostegno di tutti, ad Assisi c’è voglia di grande basket e di grandi emozioni. Alla vigilia del match e dell’avvio della serie contro Teramo, ecco le parole del coach della Virtus Assisi Gianmarco Piazza:

“C’è molta soddisfazione in tutto l’ambiente per il percorso fin quì fatto, solamente al secondo anno di questa giovane e dinamica società siamo riusciti ad alzare il livello di quanto già positivo avevamo fatto lo scorso anno, confermando lo zoccolo duro dei giocatori e inserendone altri senza fare follie, ma credendo oltre che indubbiamente nelle capacità tecniche nelle loro motivazioni.

Un percorso fin quì – dice Piazza – ricco di successi, dalla Coppa Umbra al primo posto in regular season ed ora al raggiungimento della finale contro Teramo a Spicchi. Tutto ciò – sottolinea – nello sport non è mai scontato e non avviene per caso, visto che tutti scendono in campo per vincere, ma alla fine solo due squadre si contenderanno il titolo e solo una vincerà”.

Poi sugli avversari, in una serie di finale che promette spettacolo: “Affronteremo una squadra forte, molto ben allenata e organizzata da coach Stirpe e dal suo staff, che in estate ha fatto un mercato importante con due autentici top player che hanno avuto una carriera da protagonisti in serie B, come Danilo Gallerini (capocannoniere del girone) e Giuseppe Sacripante (playmaker di indiscusso valore). Ma fermarsi a loro due sarebbe riduttivo, perchè nel roster – sottolinea l’esperto coach – ci sono altri interpreti importanti, che insieme giocano una bella pallacanestro ed hanno talento, esperienza e fisicità di categoria superiore”.

Infine sulla sua Virtus Assisi, squadra in forma play-off: “Sappiamo come affrontarli e ci prepareremo come sempre fatto per ogni partita fin quì disputata, ma ciò che chiedo ai ragazzi, molti alla prima esperienza in questa serie finale (al meglio delle cinque gare, ndr) è di approcciare con entusiasmo e con una concentrazione costante ogni partita, poichè ogni gara ci può esaltare e/o regalare spunti di riflessione per quella successiva e godersi appieno questi momenti, sia in allenamento che in partita, per la propria crescita personale sia tecnica che mentale. Siamo consci – conclude in coach rossoblu – del valore dell’avversario, ma anche consapevoli che se vogliamo possiamo mettere in difficoltà come fin quì dimostrato qualsiasi squadra. Sicuramente sarà una serie molto avvincente, dove si vedrà una bella pallacanestro da parte di entrambe le squadre”. Non resta che aspettare.

Ufficio Stampa Virtus Assisi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: