Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Under 15 Regionale: il Basket Maceratese supera Castelfidardo e conquista la finale regionale

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/19-05-2019/under-regionale-basket-maceratese-supera-castelfidardo-conquista-finale-regionale-600.jpg

Social

L’under 15 di coach Giovanni Albanesi approda alla finale! I giovani maceratesi scenderanno in campo mercoledì 22 a Senigallia alle 18,00 contro la vincente dell’altra semifinale, che vede in gioco Matelica ed Urbania, per giocarsi il titolo regionale. Grandissima soddisfazione in casa ABM per questo traguardo che mancava da diversi anni, i bianco blu ci sono arrivati attraverso un percorso soffertissimo e quindi per certi versi ancora più esaltante: infatti dopo aver vinto con merito la stagione regolare è arrivata la tegola dell’infortunio di Domenella, importante pedina tattica nello scacchiere di coach Albanesi, e quindi due turni di playoff decisamente più sofferti che si sono conclusi con uno scarto di quattro punti totali nelle due serie.

Speculari anche se inversi i risultati, -1 in trasferta e + 3 in casa contro la Vuelle Pesaro e +3 in trasferta e -1 in casa contro l’ultimo avversario, l’irriducibile Castelfidardo. Quattro reali battaglie risolte ogni volta nei minuti, o addirittura secondi finali, che hanno premiato il carattere e la determinazione di capitan Rischioni e dei suoi compagni. Nell’ultimo atto, la partita di ieri sera, sembrava che la cose potessero essere risolte con maggiore facilità, i biancorossi, trascinati da un ispiratissimo Trettaccone, prendevano vantaggi importanti e sembravano aver sotto controllo la gara già dal secondo quarto con scarti, considerando anche l’andata, oltre i quindici punti.

Un paio di distrazioni nel finale di tempo consentivano però agli ospiti di limare qualche punto e dopo l’intervallo lungo era una Castelfidardo ben diversa a presentarsi in campo, difesa sempre più asfissiante ed attacco più veloce e fluido erano le chiavi che ribaltavano totalmente la partita, rimonta effettuata ed addirittura sorpasso nel doppio confronto. A quel punto erano bravissimi i maceratesi a non disunirsi ed a tornare a ribattere colpo su colpo; il finale era ancora una volta palpitante ed a pochi secondi dalla fine, sul +3 combinato maceratese, era Spina a presentarsi in lunetta ed a segnare il tiro libero che dava due possessi ai bianco blu, poi nell’azione finale veniva concesso ai fidardensi il canestro da due che dava loro il meritato successo nella partita ma la qualificazione alla finale agli esultanti ragazzi di coach Albanesi.

La finale si prospetta difficilissima, l’Halley Informatica Matelica è stata la squadra che ha contrastato fino alla fine la leadership dei maceratesi nella stagione regolare mentre la Pallacanestro Urbania in tutta la stagione ha perso solo una partita, peraltro disputata con due gravi assenze; certamente i ragazzi di coach Albanesi non si presenteranno a Senigallia da favoriti ma visto il coraggio e la determinazione che hanno messo fino ad oggi siamo certi che se la giocheranno fino all’ultima stilla di energia.

Ufficio Stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: