Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Teramo a Spicchi, coach Stirpe ''Credo nei miei ragazzi, reagiranno in Gara 3''

Per la seconda volta in 5 giorni torna sconfitta la Teramo a Spicchi dalla trasferta in terra umbra. In gara 2 della serie finale playoff per la promozione in Serie C Gold la TaSp viene nuovamente battuta, stavolta 60-50, da una Virtus Assisi, ora in vantaggio 2-0 sui biancorossi. Un risultato costruito con grande grinta e determinazione da parte dei giocatori di coach Piazza ma in qualche modo agevolato dalle pessime percentuali al tiro avute in gara 2 dalla squadra di coach Simone Stirpe:

“Abbiamo affrontato le due gare di Assisi – commenta proprio l’allenatore della Teramo a Spicchi – con l’ovvia intenzione di portarne a casa almeno una. Subire poco più di 60 punti di media in queste partite e stare sotto 2 a 0 nella serie fa decisamente male. Purtroppo in gara 2 siamo stati in guerra aperta con il ferro per 40 minuti non riuscendo mai a prendere ritmo in attacco, sbagliando i nostri tiri, molti completamente aperti. I 50 punti segnati si commentano da soli, ma nonostante tutto a pochi minuti dalla fine eravamo +1. C’è poco da aggiungere o da aggiustare. In difesa non posso chiedere di più ai miei ragazzi. In attacco dobbiamo solo avere fiducia e riprendere a giocare come abbiamo fatto per 8 mesi”.

Con le spalle al muro la TaSp è ora costretta ad infilare un filotto di 3 vittorie per poter ribaltare le sorti della serie. A partire da sabato 25 maggio (ore 18) al Palasport Acquaviva, quando verrà alzata la palla a due di gara 3: “Nulla è compromesso, adesso torniamo a casa nostra – chiude coach Simone Stirpe – e sono sicuro che i ragazzi reagiranno insieme nelle difficoltà come hanno sempre fatto fino ad ora. Bastano 2 canestri per far girare la serie. Ho piena fiducia in loro e nessuno ha intenzione di mollare. Anzi, c’è tanta rabbia in corpo che verrà di certo messa in campo sabato in gara 3”.

Assisi: Ciancabilla, Santantonio 14, Metalla 9, Ferri ne, Massetti ne, Orlandi 4, Provvidenza (c) 8, Capezzali 3, Meccoli 11, Casettari 10, Trinchitelli 1. All. Gianmarco Piazza, Ass. all. Roberto Gambelunghe.

Teramo a Spicchi: Sebastianelli 2, Magazzeni 3, Palantrani, Wu (c) 11, Bucci ne, Ragonici ne, Piccinini 8, Piersanti 2, Gallerini 7, Sacripante 17. All. Simone Stirpe, Ass. all. Nastasia Di Carlo.

Parziali: 13-9; 32-25; 42-40; 60-50.

Paolo Marini
Resp. Comunicazione Teramo a Spicchi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: