Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Grande gioia in casa Basket Passignano per la salvezza conquistata

85 punti fatti, 6 giocatori in doppia cifra, valutazione di squadra pari ai punti segnati, percentuali ai tiri finalmente dignitose; questi sono I numeri della partita giocata ieri e sono numeri degni di una finale. E si, cari amici e tifosi che ci seguite con affetto ed entusiasmo, parliamo di una vera e propria finale, quella finale che fin dall'inizio della stagione avevamo preventivato di dover giocare e sperato fortissimamente di vincere. La finale che ha permesso ai 13 gladiatori che hanno lottato tutto l'anno, di conquistare ancora una volta meritatamente la serie D tanto agognata.

Una vera e propria battaglia, quella di ieri sera, che fa onore anche ai nostri avversari, che hanno lottato senza risparmiarsi fino alla fine, in una cornice di pubblico davvero imponente (che ci ha riportato per un attimo ai fasti della serie C Nazionale), ma che nulla hanno potuto dinanzi alla spietata determinazione dei nostri ragazzi le cui gambe e le cui mani non hanno mai tremato neppure quando la sorte sembrava sbeffeggiarli permettendo agli avversari di riavvicinarsi anche grazie a situazioni fortunose per quanto intelleggibili. Una partita nella quale gli attacchi hanno nettamente prevalso sulle difese a dimostrazione della determinazione ma anche della serenità con la quale le due squadre hanno affrontato questa gara dando vita ad uno spettacolo veramente piacevole.
Ma ora è il momento di crogiolarsi in questa vittoria che suggella quanto di buono è stato fatto quest'anno e avalla le aspettative di una società che ha dato vita ad un progetto che vede I giovani al primo posto dando fiducia a tutti coloro che tale progetto hanno sposato.

Quindi è il momento dei ringraziamenti e non si può non iniziare da chi ha sposato fino in fondo la causa, con passione e determinazione, senza scoraggiarsi davanti alle innumerevoli difficoltà che questa difficile annata ci ha messo davanti; un allenatore giovane che ha saputo trarre il meglio da ciascuno, che ha voluto fortemente questa salvezza nonostante le delusioni, le detrazioni e talvolta anche I tradimenti che ha dovuto subire : grazie Cristiano per tutto quello che hai fatto e che speriamo tu voglia continuare a costruire con noi anche nei prossimi anni. Grazie ai "vecchi", I cosiddetti senior, mai così giovani e pimpanti come quest'anno, che hanno saputo coniugare esperienza e passione per infonderla nei giovani che hanno saputo approfittarne.

Grazie ai giovani che hanno capito il messaggio che era stato loro dato e che hanno scelto di fare il salto di qualità che è stato loro prospettato. Sappiamo le difficoltà che hanno dovuto superare, ma ora sono pronti per affrontare da protagonisti le sfide delle prossime stagioni. L'ultimo ringraziamento va agli amici che hanno sempre seguito ed incoraggiato la squadra nonostante le delusioni, le sconfitte e le difficoltà. Un manipolo di tifosi che meritano anch'essi, insieme ai ragazzi e alla società,di poter entrare nella casa che spetta loro di diritto : il nuovo Palazzetto dello Sport di Passignano, ad oggi purtroppo ancora un miraggio per I nostri bambini e ragazzi. Promettiamo che lotteremo con tutte le nostre forze, speriamo sempre insieme all'Amm.ne Comunale, per liberare gli intoppi e le difficoltà che ad oggi hanno reso impossibile l'accesso.

Un grazie infine ai Presidenti Rossi e Pinaglia e a tutti i dirigenti che si sono impegnati nel seguire, insieme agli allenatori ed ai solerti genitori, le tante squadre e gruppi giovanili.
Ed ora una nuova sfida ci attende : dal 12 al 22 di giugno la decima edizione del Trasimeno Flippers Summer Camp con tante attività ed attrazioni per piccoli e grandi con un'inedita edizione di 3vs3 serale alla quale tutti siete invitati ad iscrivervi
Alla prossima stagione con nuove emozioni.

Basket Passignano - Deruta Basket 85-77

Passignano: Bianchi, Ghezzi 10, Faloci 6, Lisi 10, Fumanti 10, Santucci 14, Rossi 11, Conti 7, Baffigi 2, Locatelli 13, Ruci 2. All. Tofi

Deruta: Carotti 13, Spaccia 5, Rombi ne, Paccoia 18, Saraceni ne, Temperoni, Boni 5, Gori 15, Gianangeli, Russo 19, Tomassoni 2, Colagrande. All. Morcellini

Parziali: 16-20, 18-13, 24-13, 27-33.
Progressivi: 16-20, 34-33, 58-46, 85-77.
Usciti per 5 falli: Faloci (Passignano); Spaccia e Gori (Deruta)

Arbitri: Errico e Racsan

Pagina Facebook Trasimeno Flippers

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: