Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vigor Matelica, tempo di bilanci, con uno sguardo al futuro, insieme al Presidente Stefano Bruzzechesse

Tempo di bilanci di fine stagione in casa Vigor Matelica, impegnata durante l'anno su tanti fronti come il campionato di Serie C Gold, la Serie D Regionale e diversi campionati giovanili. A ripercorrere con noi quanto fatto dalla società biancorossa in questi nove mesi abbiamo il Presidente vigorino Stefano Bruzzechesse.

- Ciao Stefano, iniziamo partendo dalla Serie C Gold. Sei soddisfatto della stagione che avete disputato?
"Posso tranquillamente dire che non siamo contenti di quanto abbiamo fatto. Ad inizio campionato gli obiettivi che ci eravamo prefissati erano altri. Probabilmente abbiamo sbagliato la scelta di qualche giocatore, durante la stagione abbiamo provato ad invertire la rotta cambiando allenatore, ma alla fine i risultati sono stati comunque inferiori alle aspettative. Potevamo fare sicuramente meglio, ma adesso dobbiamo archiviare questa annata ed iniziare a pensare alla prossima."

- La Serie D invece ha disputato un campionato molto positivo.
"Assolutamente sì. I ragazzi hanno fatto un percorso davvero importante, e nonostante fossimo una neopromossa i risultati sono stati davvero buoni. Non dimentichiamo che il roster era composto da tanti giocatori alla prima esperienza in un campionato di Serie D e da altri che negli ultimi anni per diversi motivi si erano anche allontanati dalla pallacanestro, ma nonostante ciò il cammino è stato molto buono. Merito del lavoro dello staff tecnico e di tutta la squadra."

- Anche il settore giovanile ha proseguito il suo percorso, centrando anche quest'anno una finale regionale.
"Anche qui mi sento di poter dire che abbiamo concluso una stagione veramente importante. Il lavoro fatto è stato davvero molto buono sotto diversi punti di vista. Il merito principale va sicuramente a coach Andrea Pecchia, un grandissimo allenatore che noi ci teniamo ben stretto. Il suo lavoro a 360° è stato portato avanti con grande entusiasmo e capacità. Merito di questi risultati, però, va anche ai tanti dirigenti che quotidianamente investono il loro tempo per far sì che le cose vadano nella giusta direzione. Il nostro obiettivo è di fare sempre meglio, proveremo ad allargare le collaborazioni con le altre realtà del nostro territorio perchè oltre a confermarci, vogliamo anche crescere."

- Si è appena concluso il campionato di Serie C Gold. Ti aspettavi la promozione della Sutor Montegranaro?
"Dopo i quarti di finale che hanno vinto proprio contro di noi posso dirti che mi aspettavo potessere raggiungere un tale risultato. Si è vista qualità, entusiasmo e soprattutto attitudine a giocare questo tipo di partite. Ogni giocatore sapeva esattamente cosa fare, e l'hanno fatto bene. Complimenti a loro.''

- E nel futuro della Vigor Matelica cosa c'è?
"Il prossimo anno vorremmo fare un campionato di vertice, di sicuro meglio di quello appena concluso. Faremo le nostre valutazioni con calma cercando di non ripetere gli errori commessi, ma ci piacerebbe disputare una bella stagione. Il campionato si è dimostrato molto competitivo, per cui dovremo essere molto bravi a costruire un roster capace di disputare un campionato importante."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: