Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: verso la Final Four, le parole di coach Stefano Salieri (Agribertocchi Orzinuovi)

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/14-06-2019/serie-nazionale-final-four-parole-coach-stefano-salieri-agribertocchi-orzinuovi-600.jpg

Social

- Coach Salieri, quali sono le condizioni di forma della sua squadra in vista della Final Four di Montecatini? Come state a livello fisico e psicologico?
- Arriviamo con tanto entusiasmo, la nostra è squadra giovane, cresciuta durante la stagione in modo esponenziale. Importante aver conquistato il primato in stagione regolare, che ci ha consentito di giocare in casa la decisiva gara 5 contro Cesena.

- Un giudizio sulla vostra stagione fino a questo momento. Era un vostro obiettivo arrivare a Montecatini?

- La Final Four è frutto del tanto lavoro fatto durante l’anno: i ragazzi hanno lavorato bene a livello fisico con il lavoro del professor Lopetuso. La squadra è totalmente nuova, era partita per un buon campionato e ha acquisito personalità e convinzione durante l’anno.

- Il fatto di essere passati, vincendo, da una finale di playoff pochi giorni fa, è un aiuto?
- Cesena era la squadra favorita del nostro girone e l’ha dimostrato sul campo. Sono state 5 gare molto combattute, ne siamo usciti bene, di 7 gare contro Cesena, compresa la stagione regolare, ne abbiamo vinte 5. È stato un buon viatico in vista dell’impegno con San Severo, probabilmente la miglior squadra di questa Final Four.

- Come si arriva a partite del genere? In che modo vi state preparando per potervi esprimere al meglio nella Final Four?

- Non varia granchè la preparazione, abbiamo affrontato tutte le partite playoff come se fossero l’ultima, senza fare calcoli o altro. Abbiamo sempre avuto grande rispetto e considerazione per i nostri avversari, mantenendo la giusta concentrazione.

- Quali sono le principali caratteristiche della vostra avversaria di sabato? Su quali aspetti tecnici e tattici vi state concentrando maggiormente?
- San Severo è squadra che si presenta da sola, già l’anno scorso aveva conquistato la Final Four. Ha un quintetto molto esperto, con giocatori come Stanic, cresciuto molto nei playoff, Ruggiero, Rezzano, Di Donato, Scarponi, ed è completa in ogni reparto. Dovremo mettere le nostre migliori caratteristiche e alzare il nostro livello di concentrazione e attenzione, con una cura per i particolari.

- Chi saranno i principali protagonisti della sfida? Quale può essere la chiave per potersi aggiudicare il confronto?
- Dovremo avere lucidità e presenza, essere attenti a rimanere in partita fino alla fine. San Severo può dare spallate importanti alla partita, ha giocatori come Scarponi che possono dare fiammate. L’obiettivo è di rimanere attaccati e provare a giocarcela con molta attenzione per quelle piccole cose che alla fine possono fare la differenza. In ogni caso arriviamo carichi e determinati per la sfida.

Intervista a cura di:
Guido Cappella - Area Comunicazione LNP

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: