Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Finali Nazionali Under 16 Eccellenza: risultati, tabellini e commenti della 2° giornata

Seconda giornata di gare al PalaFiom e al PalaMazzola di Taranto. Cominciano a delinearsi le classifiche dei quattro gironi della Finale Nazionale Under 16 Eccellenza – Trofeo Claudio Monti 2019. Domani, martedì 18 giugno, la terza e ultima giornata dei raggruppamenti. Mercoledì 19 giugno sarà la volta degli Spareggi, che coinvolgono le seconde e terze classificate dei gironi. Poi i Quarti (20 giugno), le Semifinali (21 giugno) e le Finali (22 giugno).

Nel Girone A l’Umana Reyer Venezia è in vetta alla classifica in solitaria grazie alla seconda vittoria consecutiva, arrivata ai danni del Basket Biancorosso Empoli per 76-66. Reazione di spessore dell’Honey Sport City Roma che, dopo la sconfitta di ieri, oggi si è imposta sulla Pallacanestro 2.015 Forlì 68-27.

Non fa sconti l’Oxygen Bassano nel Girone B. I veneti vincono con solidità la sfida con la Pallacanestro Bernareggio 99 84-54, salendo a quota 4 punti in classifica. Stesso ranking per la Stella Azzurra Roma, vincente su SS Felice Scandone Avellino 90-58.

La sfida per il primato del Girone C sarà fra Unipol Banca Virtus Bologna e A|X Armani Exchange Olimpia Milano. Bolognesi e milanesi ci arrivano forti di due vittorie, le seconde centrate rispettivamente contro Team ABC Cantù (82-55) e contro Basket Leonessa Brescia (71-50)

Grande equilibrio nel Girone D con tutte le squadre a due punti. Hanno infatti vinto sia Pallacanestro Varese (63-60 sul College Basketball) che Pall. Don Bosco Livorno (75-40 contro Petrarca Padova).

Tutte le partite della Finale Nazionale Under 16 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, sono in diretta streaming su www.fip.it/giovanile. Aggiornamenti, fotogallery, interviste ai protagonisti e tutte le curiosità sulla Finale Nazionale sono sull’evento sulla pagina Facebook @italbasket.

I risultati della seconda giornata

Girone A
Umana Reyer Venezia - A.D. Basket Biancorosso Empoli 76-66
Pallacanestro 2.015 Forlì – Honey Sport City Roma 27-68
Girone B
Oxygen Bassano - Pall. Bernareggio 99 84-54
Stella Azzurra Roma - SS Felice Scandone Avellino 90-58
Girone C
Unipol Banca Virtus Bologna - Team ABC Cantù 82-55
A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Basket Leonessa Brescia 71-50
Girone D
College Basketball – Pallacanestro Varese 60-63
Petrarca Padova - Pall. Don Bosco Livorno 40-75

Il programma della terza giornata

Palafiom
Girone A
ore 14.00 Umana Reyer Venezia – Pallacanestro 2.015 Forlì
Girone B
ore 16.00 Oxygen Bassano – Stella Azzurra Roma
Girone C
ore 18.00 Unipol Banca Virtus Bologna - A|X Armani Exchange Olimpia Milano
Girone D
ore 20.00 College Basketball – Petrarca Padova

PalaMazzola
Girone A
ore 14.00 Honey Sport City Roma – A.D. Basket Biancorosso Empoli
Girone B
ore 16.00 SS Felice Scandone Avellino – Pall. Bernareggio 99
Girone C
ore 18.00 Basket Leonessa Brescia – Team ABC Cantù
Girone D
ore 20.00 Pall. Don Bosco Livorno – Pall. Varese

Le Classifiche
Girone A
Umana Reyer Venezia 4
Honey Sport City Roma 2
Pallacanestro 2.015 Forlì 2
Biancorosso Empoli 0

Girone B
Oxygen Bassano 4
Stella Azzurra Roma 2
Felice Scandone Avellino 0
Basket Bernareggio 99 0

Girone C
Unipol Banca Virtus Bologna 4
A|X Armani Exchange Olimpia Milano 4
Basket Brescia Leonessa 0
Team ABC Cantù 0

Girone D
Pallacanestro Varese 2
College Basketball Borgomanero 2
Petrarca Padova 2
Don Bosco Livorno 2

Girone A
Umana Reyer Venezia - A.D. Basket Biancorosso Empoli 76-66
Resta a punteggio l’Umana Reyer Venezia che sconfigge l’A.D. Basket Biancorosso Empoli. I primi canestri della sfida sono dei toscani, ma a provare il primo allungo sono i lagunari che toccano subito la doppia cifra di vantaggio sul 18-8. Giannone (18 punti) cerca di spingere i suoi alla rimonta, ma Kovacs (autore di 17 punti) risponde presente e permette alla Reyer di riallungare. Nel finale della seconda frazione Empoli riesce a ricucire nuovamente lo strappo prima di portarsi in vantaggio ad inizio terzo quarto. Il match è molto intenso ed equilibrato e a deciderlo è Berdini (top scorer con 20 punti) con un paio di triple fondamentali a pochi minuti dalla sirena finale, che consentono a Venezia di scappare via andando a vincere 76-66.

Umana Reyer Venezia - Biancorosso Empoli 76 - 66 (18-12, 35-34, 55-49, 76-66)
Umana Reyer Venezia: Bolpin 8 (2/2, 0/1), Casarin* 9 (3/8, 0/4), Mafolino* 2 (1/2, 0/3), Berdini* 20 (4/11, 4/4), Cappellotto 3 (1/2 da 3), Morena, Kovacs 17 (5/8, 2/2), Boglione ne, Cravero* 3 (1/3, 0/1), Valentini 6 (3/3 da 2), Grani* 8 (4/5 da 2), Ballarin Chinellato. All. Turchetto.
Tiri da 2: 23/42 - Tiri da 3: 7/17 - Tiri Liberi: 9/20 - Rimbalzi: 28 9+19 (Casarin 9) - Assist: 5 (Bolpin 2) - Palle Recuperate: 12 (Berdini 3) - Palle Perse: 16 (Mafolino 6)
Biancorosso Empoli: Berardi* 11 (4/9 da 2), Freda ne, Mazzoni 10 (1/4, 1/6), Seneca 2 (1/1, 0/2), Maltomini 8 (1/1, 1/1), Piccini, Cerchiaro* 11 (3/4, 0/6), Lucchesi*, Cappelletti* 5 (1/2, 1/1), Giannone* 18 (5/9, 2/3), Syll, Gangarossa 1 (0/1 da 3). All. Corbinelli
Tiri da 2: 16/32 - Tiri da 3: 5/22 - Tiri Liberi: 19/27 - Rimbalzi: 22 6+16 (Syll 6) - Assist: 9 (Berardi 2) - Palle Recuperate: 5 (Berardi 2) - Palle Perse: 22 (Giannone 6)
Arbitri: L. Marcelli, F. Calisi

Pallacanestro 2.015 Forlì – Honey Sport City Roma 27-68
Dopo la sconfitta di ieri, arriva la prima vittoria in questa Finale Nazionale per l’Honey Sport City Roma che ha la meglio della Pallacanestro 2.015 Forlì. Tanti errori e pochi canestri nei primi dieci minuti, con il match che si accende nel secondo quarto grazie ad un parziale di 18-2 dei romani. Francioni (10 punti) guida i suoi sulla doppia cifra di vantaggio con Greggi (autore di 11 punti) che sulla sirena realizza la tripla del 28-17, punteggio con cui si chiude la prima metà dell'incontro. Nella ripresa Abega (12 punti a referto) guida l'allungo decisivo dell'HSC, che prima supera i 20 punti di vantaggio e poi dilaga dominando (23-0) il quarto periodo: 68-27 il risultato finale per i ragazzi di coach Rubinetti.

Pall. Forlì 2.015 - HSC Roma 27 - 68 (9-5, 17-28, 27-45, 27-68)
Pall. Forlì 2.015: Serra 3 (1/4 da 2), Zambianchi* 12 (3/5, 2/6), Bandini, Mistral, Creta* 3 (0/3, 1/3), Bertini* 2 (1/5, 0/2), Gardini, Sampieri, Baroncini, Scarpellini 3 (0/1, 1/4), Monticelli* 4 (2/3 da 2), Dini*. All. Barbara
Tiri da 2: 7/29 - Tiri da 3: 4/21 - Tiri Liberi: 1/4 - Rimbalzi: 28 6+22 (Zambianchi 6) - Assist: 7 (Bertini 2) - Palle Recuperate: 4 (Serra 1) - Palle Perse: 20 (Squadra 4)
HSC Roma: Rossetti 9 (3/5, 1/3), Matera 3 (1/1 da 3), Mutombo Kolombo* 5 (1/3, 1/3), Tripodi, Abega Ongolo 12 (5/9, 0/3), Bufano 2 (1/2, 0/1), Ndzie Meteh* 7 (2/5, 1/1), Giacomi* 6 (1/4, 1/2), Francioni* 10 (5/8, 0/1), Isla, Aulicino 3 (1/1 da 3), Greggi* 11 (3/10, 1/2). All. Rubinetti
Tiri da 2: 21/47 - Tiri da 3: 7/20 - Tiri Liberi: 5/10 - Rimbalzi: 46 15+31 (Ndzie Meteh 15) - Assist: 13 (Ndzie Meteh 4) - Palle Recuperate: 10 (Rossetti 2) - Palle Perse: 17 (Abega Ongolo 6)
Arbitri: E. Scaramellini, L. Attard

Girone B
Oxygen Bassano - Pall. Bernareggio 99 84-54
Altri due punti in classifica per l’Oxygen Bassano che sconfigge la Pall. Bernareggio 99. Il primo quarto è ad appannaggio dei veneti che grazie ai canestri di Fiusco e Ojo (autori rispettivamente di 12 e 7 punti) superano la doppia cifra di vantaggio. La squadra di coach Sacchi cerca di contenere la fisicità avversaria, ma Bassano chiude sul +11 il primo tempo. Al rientro dall'intervallo lungo Agbamu (doppia doppia da 23 punti e 13 rimbalzi) permette ai suoi di prendere il largo. Nell’ultima frazione i veneti gestiscono senza particolari problemi l'ampio vantaggio andando a vincere 84-54.

Oxygen Bassano - Pall. Bernareggio 99 84 - 54 (21-10, 40-29, 62-40, 84-54)
Oxygen Bassano: Nnabuife* 1 (0/1 da 3), Pellecchia* 14 (4/8, 2/5), Ndour 10 (3/9, 0/2), Campagnolo, Valente* 4 (2/2 da 2), Agbamu* 23 (7/14, 2/5), Comunello 3 (1/1 da 3), Fiusco* 12 (1/8, 1/5), Sulina 8 (1/4, 2/6), Dalla Valle 2 (1/4 da 2), Tasca, Ojo 7 (3/4, 0/1). All. Papi.
Tiri da 2: 22/53 - Tiri da 3: 8/26 - Tiri Liberi: 16/29 - Rimbalzi: 52 19+33 (Agbamu 13) - Assist: 21 (Ojo 6) - Palle Recuperate: 10 (Ndour 3) - Palle Perse: 12 (Ndour 3)
Pall. Bernareggio 99: Marra* 8 (2/3, 1/6), Parigi, Ghisleni 4 (2/5 da 2), Adami* 14 (7/10 da 2), Pirola* 11 (4/6, 0/1), Sada 7 (3/4, 0/1), Vigano', Sanvito 3 (1/3 da 2), Pirotta* 2 (1/3, 0/3), Campani 3 (1/2 da 2), Andreotti, Resmini* 2 (1/1, 0/5). All. Sacchi.
Tiri da 2: 22/38 - Tiri da 3: 1/17 - Tiri Liberi: 7/26 - Rimbalzi: 39 6+33 (Resmini 16) - Assist: 12 (Pirola 5) - Palle Recuperate: 6 (Ghisleni 2) - Palle Perse: 23 (Sanvito 4) - Cinque Falli: Marra
Arbitri: R. Montalbetti, A. Sconfienza.

Stella Azzurra Roma - SS Felice Scandone Avellino 90-58
La Stella Azzurra Roma sconfigge nel secondo tempo la SS Felice Scandone Avellino. Nelle prime azioni sono i capitolini a prendere qualche punto di vantaggio con la squadra di coach Gabriele che guidata da D'Amico (11 punti) resta a contatto. Nella seconda frazione gli irpini riescono a sorpassare gli avversari dando vita ad un match molto vibrante ed equilibrato con la Stella che riesce a chiudere avanti di due punti (39-37) il primo tempo. Alla ripresa uno scatenato Giordano (16 punti e 7 assist) accende i romani che piazzano un parziale di 13-1 che vale la doppia cifra di vantaggio. Adeola (doppia doppia da 14 punti e 10 rimbalzi) permette alla Stella di scappare definitivamente via chiudendo il match sul 90-58.

Stella Azzurra Roma - Felice Scandone Avellino 90 - 58 (20-14, 39-37, 64-49, 90-58)
Stella Azzurra Roma: Pugliatti, Boglio 10 (2/3, 2/5), Bocevski* 12 (6/10 da 2), Lo Prete , Giordano* 16 (5/10, 1/2), Visintin* 6 (3/8, 0/2), Motta* 13 (5/9, 0/1), Adeola 14 (7/16, 0/1), Telesca, Falk 15 (7/9, 0/1), Camponeschi* 4 (1/3 da 2). All. Gandolfi.
Tiri da 2: 36/68 - Tiri da 3: 3/15 - Tiri Liberi:
9/17 - Rimbalzi: 52 17+35 (Adeola 10) - Assist: 25 (Visintin 8) - Palle Recuperate: 6 (Giordano 2) - Palle Perse: 14 (Boglio 4)
Felice Scandone Avellino: Bellizzi, D'auria 5 (1/1, 0/1), Venga* 4 (2/2 da 2), D'amico* 11 (3/7, 0/1), Caiazza* 8 (3/8, 0/6), Buglione 2 (0/2, 0/1), Laudanna 3 (0/6, 1/3), Pesante 4 (0/1, 1/3), Ciampa, De Riggi* 10 (2/6, 2/2), Gervasio* 3 (0/4, 0/3), Tarozzi 8 (4/6, 0/1). All. Gabriele.
Tiri da 2: 15/43 - Tiri da 3: 4/23 - Tiri Liberi: 16/21 - Rimbalzi: 30 10+20 (De Riggi 5) - Assist: 10 (Tarozzi 3) - Palle Recuperate: 6 (Caiazza 3) - Palle Perse: 21 (D'amico 4) - Cinque Falli: Laudanna
Arbitri: M. Meli, O. Baroni.

Girone C
Unipol Banca Virtus Bologna - Team ABC Cantù 82-55
Due su due per l’Unipol Banca Virtus Bologna che supera nettamente il Team ABC Cantù. Inizio tutto di marca bolognese: i ragazzi di coach Vecchi dominano il primo quarto subendo un solo canestro dal campo e segnando ben 27 punti. Barbieri e Terzi (30 punti in due) guidano la Virtus che si mantiene costantemente sopra i 20 punti di vantaggio nonostante qualche segno di reazione brianzola con Bresolin (14 punti). Nel secondo tempo il canovaccio del match non cambia con i bianconeri che allungano ulteriormente fino all’82-55, risultato con cui termina la partita.

Virtus Bologna - Team ABC Cantù 82 - 55 (27-5, 47-24, 70-37, 82-55)
Virtus Bologna: Grotti* 11 (4/8, 1/4), Colombo 6 (3/6, 0/1), Scagliarini* 7 (3/7, 0/1), Furin 8 (4/8 da 2), Mazzoli 4 (2/3 da 2), Salsini 4 (2/8, 0/1), Ferdeghini* 2 (1/2 da 2), Ruffini* 8 (3/7, 0/4), Galli, Barbieri* 20 (7/11, 2/4), Cattani 2 (1/1, 0/2), Terzi 10 (5/5, 0/1). All. Vecchi.
Tiri da 2: 35/66 - Tiri da 3: 3/21 - Tiri Liberi: 3/8 - Rimbalzi: 56 18+38 (Barbieri 9) - Assist: 24 (Grotti 4) - Palle Recuperate: 14 (Grotti 3) - Palle Perse: 13 (Scagliarini 5)
Team ABC Cantù: Marelli, Terragni 3 (1/2 da 2), Moscatelli 4 (2/3, 0/1), Sacripanti*, Sanfilippo 3 (0/1, 1/2), Tarallo 17 (6/13 da 2), Sivaglieri, Borsani*, Giannullo, Bresolin* 14 (7/18, 0/1), Brembilla* 7 (1/4, 0/2), Elli* 7 (2/6, 0/2). All. Costacurta.
Tiri da 2: 19/58 - Tiri da 3: 1/13 - Tiri Liberi: 14/26 - Rimbalzi: 49 18+31 (Brembilla 10) - Assist: 11 (Sacripanti 4) - Palle Recuperate: 7 (Tarallo 3) - Palle Perse: 20 (Bresolin 5)
Arbitri: Berger, Lenoci

A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Basket Leonessa Brescia 71-50
Resta a punteggio pieno l’A|X Armani Exchange Olimpia Milano che vince il secondo derby lombardo consecutivo superando il Basket Leonessa Brescia. Partono meglio i bresciani con Rodella (top scorer dei suoi con 18 punti), ma la reazione dei meneghini non tarda ad arrivare e porta la firma di Gravaghi (22 punti). L'Olimpia cerca di prendere qualche punto di vantaggio anche se la squadra di coach Di Meglio risponde sempre presente, con la sfida che dunque rimane equilibrata. Anche nel secondo tempo l'andamento del match non varia: entrambe le squadre si alternano al timone senza però riuscire a prendere il largo. La partita si decide quindi nell'ultimo quarto che viene dominato (24-4) da Milano, che vince 71-50.

Pall. Olimpia Milano - Brescia Leonessa 71 - 50 (15-16, 30-27, 47-46, 71-50)
Pall. Olimpia Milano: Galicia* 2 (1/4, 0/2), Invernizzi 5 (2/5, 0/2), Vismara 4 (2/3, 0/3), Bonarrigo*, Citterio, Bramati 10 (2/4, 2/3), Erba 7 (2/2 da 2), Gravaghi* 22 (11/13, 0/4), Tam* 3 (1/3 da 2), Maioli Romano'* 11 (4/9 da 2), Romeo ne, Bonetti 7 (1/5, 1/2). All. Pampani
Tiri da 2: 26/49 - Tiri da 3: 3/16 - Tiri Liberi: 10/19 - Rimbalzi: 38 14+24 (Erba 7) - Assist: 16 (Galicia 4) - Palle Recuperate: 2 (Galicia 1) - Palle Perse: 21 (Invernizzi 6)
Brescia Leonessa: Ionescu, Valli ne, Vecchiola, Corona* 9 (1/3, 2/2), Giudici ne, Sambrici, Marangoni* 6 (0/7, 1/8), Buizza 2 (0/3 da 2), Ballini* 2 (1/4 da 2), Ballini, Naoni* 13 (4/5, 0/3), Rodella* 18 (4/6, 0/1). All. Di Meglio
Tiri da 2: 10/33 - Tiri da 3: 3/17 - Tiri Liberi: 21/28 - Rimbalzi: 28 8+20 (Marangoni 8) - Assist: 10 (Marangoni 4) - Palle Recuperate: 1 (Marangoni 1) - Palle Perse: 27 (Naoni 10) - Cinque Falli: Ballini
Arbitri: Correale, Grappasonno

Girone D
College Basketball – Pallacanestro Varese 60-63
Primo referto rosa della Finale Nazionale per la Pallacanestro Varese che ha la meglio del College Basketball. Un parziale di 11-2 dei piemontesi apre le contese: i ragazzi di coach Di Cerbo provano a prendere fin da subito le redini della sfida, ma i lombardi dopo qualche errore iniziano a trovare il fondo della retina. Varese, dunque, con Tapparo (top scorer con 20 punti) e Virginio (17 punti) prima raggiunge e poi sorpassa gli avversari. Si segna poco e la sfida è molto equilibrata con il College che resta in scia grazie al duo Ferrari-Ghigo (13 punti a testa). Il match si decide negli ultimi possessi con i lombardi che riescono a resistere ai tentativi avversari: 63-60 il risultato finale per la squadra di coach Josic.

College Basketball – Pallacanestro Varese 60 - 63 (17-15, 31-35, 46-49, 60-63)
College Basketball: Attademo 4 (2/3, 0/2), Tinivella* 6 (1/2, 1/1), Cristina 5 (1/3, 1/2), Okeke* 4 (1/7, 0/1), Loro ne, Mauri* 10 (1/5, 0/2), Mandelli ne, Montalbetti 5 (1/2, 1/4), Ferrari* 13 (5/9, 1/3), Fedorenko ne, Lanza ne, Ghigo* 13 (1/6, 3/12). All. Di Cervo.
Tiri da 2: 13/37 - Tiri da 3: 7/27 - Tiri Liberi: 13/22 - Rimbalzi: 36 10+26 (Okeke 10) - Assist: 11 (Tinivella 4) - Palle Recuperate: 9 (Ghigo 4) - Palle Perse: 18 (Tinivella 7) - Cinque Falli: Ferrari
Pallacanestro Varese: Virginio* 17 (5/15, 0/7), Magnani*, Tapparo 20 (6/9, 2/3), Battistini*, Carcano, Noble Clement, Jokic* 8 (3/4 da 2), Modesti, Bongiovanni 9 (3/5, 1/5), Veronesi 2 (0/1, 0/1), Ranzenigo* 5 (1/5, 1/2), Calcaterra 2 (1/4 da 2). All. Josic.
Tiri da 2: 19/50 - Tiri da 3: 4/18 - Tiri Liberi: 13/23 - Rimbalzi: 48 13+35 (Noble Clement 15) - Assist: 10 (Noble Clement 5) - Palle Recuperate: 12 (Virginio 3) - Palle Perse: 22 (Virginio 4) - Cinque Falli: Bongiovanni
Arbitri: Bortolotto, Manco

Petrarca Padova - Pall. Don Bosco Livorno 40-75
Arriva la prima vittoria per la Pall. Don Bosco Livorno che sconfigge nettamente il Petrarca Padova. Il primo tempo è caratterizzato da parziali e controparziali: nei primi dieci minuti i veneti toccano anche la doppia cifra di vantaggio sul 19-9 mentre nella seconda frazione i toscani rispondono ed impattano. Il punteggio a metà partita è di perfetta parità a quota 31, ma il secondo tempo è tutto di marca livornese. La squadra di coach Bandieri domina 44-9 trascinata da Kuuba (15 punti) e da Mazzantini (autore di 11 punti) e si aggiudica la sfida per 75-40.

Petrarca Padova - Pall. Don Bosco Livorno 40 - 75 (19-9, 31-31, 36-53, 40-75)
Petrarca Padova: Marchesini* 2 (1/3, 0/1), Bombardieri 17 (7/13, 0/2), Gaspari* 8 (2/7, 1/7), Zocca* 2 (1/8, 0/4), Sattin 3 (0/3, 1/3), Basso 2 (1/4 da 2), Bovo, Curculacos*, Dirignani 1 (0/1 da 2), Allegro 5 (2/4 da 2), Desci, Dia*. All. Zanatta.
Tiri da 2: 14/48 - Tiri da 3: 2/21 - Tiri Liberi: 6/9 - Rimbalzi: 41 14+27 (Allegro 9) - Assist: 7 (Zocca 5) - Palle Recuperate: 9 (Bombardieri 3) - Palle Perse: 12 (Curculacos 4)
Pall. Don Bosco Livorno: Saltini, Ursi, Mori* 7 (3/6 da 2), Mazzantini* 11 (4/11, 1/6), Sfregola 9 (3/4, 1/2), Maniaci, Kuuba* 15 (6/10, 0/2), Lazzerini* 9 (1/6, 0/4), Deliallisi 6 (3/6, 0/3), Carlotti 2 (1/1, 0/1), Martelli 5 (1/1, 1/1), Onojaife Allan* 11 (5/9 da 2). All. Bandieri.
Tiri da 2: 27/61 - Tiri da 3: 3/20 - Tiri Liberi: 12/22 - Rimbalzi: 48 18+30 (Onojaife Allan 12) - Assist: 19 (Lazzerini 5) - Palle Recuperate: 14 (Onojaife Allan 5) - Palle Perse: 6 (Mori 2)
Arbitri: Pulina, Berlangieri

I risultati della prima giornata – 16 giugno

Girone A
Umana Reyer Venezia - Honey Sport City Roma 73-64
A.D Basket Biancorosso Empoli - Pallacanestro 2.015 Forlì 68-76
Girone B
SS Felice Scandone Avellino - Oxygen Bassano 45-79
Stella Azzurra Roma - Pall. Bernareggio 99 79-47
Girone C
Basket Leonessa Brescia - Unipol Banca Virtus Bologna 56-64
A|X Armani Exchange Olimpia Milano - Team ABC Cantù 76-61
Girone D
Pall. Don Bosco Livorno - College Basketball 62-69
Petrarca Padova - Pallacanestro Varese 73-53

Ufficio Stampa Fip

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: