Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, Marco Raffaeli confermato Direttore Sportivo della Pallacanestro Recanati

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/17-07-2019/ufficiale-marco-raffaeli-confermato-direttore-sportivo-pallacanestro-recanati-600.jpg

Social

Cambiamenti, crescita e conferme all’interno della AD Pallacanestro Recanati. La società presieduta dal recanatese Stefano Ottaviani, ha rinnovato l'incarico di Marco Raffaeli che, da direttore sportivo della prima squadra, conferma la carica di general manager dell’intera società.

Jesino, 43 anni, un buon trascorso da giocatore a livello nazionale prima e da allenatore negli ultimi anni, è già noto ai recanatesi, insieme alla Contessa Olimpia Leopardi, come ideatore e promotore del “Torneo delle Città dei Poeti”, manifestazione che da quattro anni riempie la città di giovanissimi cestisti nel weekend pasquale, abbinando il piacere del gioco e dello sport alla scoperta delle eccellenze culturali e paesaggistiche del territorio.

Presente all’interno della società dal 2010 come allenatore del settore giovanile, dopo una pausa di 3 anni che lo ha riportato nel mondo cestistico dell’Esino torna nel 2016 nella città della poesia per ricoprire il ruolo di direttore sportivo giovanile e responsabile delle collaborazioni per lo sviluppo tecnico e promozionale del vivaio.

"Questo nuovo incarico - sottolinea Raffaeli - mi vede responsabile della strategia sportiva, istituzionale e commerciale della Società. Per me è un onore rappresentare una società che ha una cultura cestistica radicata e di grande spessore di cui, dopo la vendita del titolo dell’US Basket Recanati, si è saputa organizzare offrendo alla città un progetto di crescita focalizzato sui giovani e sull’allargamento della base della pallacanestro nel territorio in cui miriamo a diventare un riferimento”.

Ufficio Stampa AD Pallacanestro Recanati

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: