Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, Francesco Palmieri è un nuovo giocatore dei Fochi Pollenza

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/22-07-2019/ufficiale-francesco-palmieri-giocatore-fochi-pollenza-600.png

Social

Nome: Francesco Palmieri
Ruolo: Ala piccola - Ala grande - Centro
Nazionalità: ITA
Data di nascita: 23/06/2000
Altezza: 195cm
Peso: 94kg

Bio: L’amore tra Francesco e la pallacanestro scoppia ben dodici anni fa. Il ragazzo compete sin da subito nei campionati di massima categoria, all'interno del circuito giovanile, portando a casa un campionato under 15. Tre anni fa, il debutto nei senior. La promozione a Morrovalle, da sottoquota under 18 prima e under 20 poi, quindi in serie C con la Sutor Montegranaro e la vittoria del campionato. Nella stessa stagione dell’under 20, Francesco viene convocato dalla Poderosa Montegranaro, in panchina, in occasione del match contro la Fortitudo Bologna. Nel corso dell’ultimo anno, il ragazzo ha implementato il suo tipo di gioco, sia da esterno che da interno, con prevalenza di ruolo tra tre, quattro e cinque.
Tra le tante esperienze, nonostante la giovane età, Francesco vanta una convocazione con la rappresentativa regionale Marche al torneo Bulgheroni in Lombardia.

Le prime parole di Francesco Palmieri da neo giocatore dei Fochi: «Sono diversi i fattori che mi hanno spinto a scegliere i Fochi. Oltre alla grande amicizia maturata con Christian Luciani, dopo tanti anni insieme nelle giovanili, io stesso ho seguito con passione l’evoluzione cestistica e progettuale della società. Un progetto importante sia nei risultati ottenuti che nel seguito: trovo incredibile che una squadra tanto giovane abbia così tanti tifosi. Un traguardo simile è possibile soltanto grazie alla perseveranza della dirigenza e del coach, che hanno sempre tenuto fede al loro modo di pensare la pallacanestro. Lo scorso anno, durante la stagione Montegranaro, ha capito quanto sia importante la figura del sesto uomo negli equilibri di una partita. Posso assicurare ai nostri tifosi che farò di tutto per non deludere le vostre aspettative. Non vedo l’ora di vestire la maglia!».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: