Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, la Pallacanestro Senigallia completa il roster con il lungo Edoardo Moretti

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/30-07-2019/ufficiale-pallacanestro-senigallia-completa-roster-lungo-edoardo-moretti-600.jpg

Social

La Goldengas Senigallia completa con Edoardo Moretti il roster biancorosso, mettendo a disposizione di coach Stefano Foglietti il lungo nativo di Perugia, che ha scelto di indossare la canotta numero 40. Edoardo è un’ala-pivot di 200 centimetri, nato nel capoluogo umbro il 6 maggio 1998, cresciuto nel Perugia Basket dove ha disputato tutti i campionati giovanili dal minibasket fino al primo anno Under 18.

Nella stagione 2015/2016 si trasferisce alla Vuelle Pesaro, dove in tre anni termina il percorso nel settore giovanile, raggiungendo due finali nazionali Under 20 e giocando in doppio tesseramento, in serie C Silver, con il Bramante Pesaro. Nella sua esperienza pesarese ha avuto la possibilità di allenarsi costantemente con la squadra della Victoria Libertas di serie A1.

Nella scorsa stagione ha da prima fatto parte del roster della NPC Rieti in serie A2, per poi trasferirsi a metà stagione allo Spezia Basket in serie C Silver.

Coach Foglietti
presenta Moretti con queste parole, “Va a completare il settore lunghi, con caratteristiche diverse dagli altri, si tratta di un giocatore che preferisce giocare più vicino a canestro e molto utile in difesa, con tanta voglia di dimostrare ciò che vale”.

Ufficio Stampa Pallacanestro Senigallia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: