Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Unibasket Lanciano completa il roster con alcuni interessanti prospetti frentani

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/09-08-2019/unibasket-lanciano-completa-roster-alcuni-interessanti-prospetti-frentani-600.jpg

Social

Dopo aver confermato l’ossatura della squadra dello scorso anno, con i rinnovi di capitan Martelli, Cukinas, Ranitovic, D’Eustachio e Agostinone e aver inserito quattro volti nuovi (L. D’Eustachio, Nikoci, Martino e Maralossou) l’Unibasket Lanciano ha deciso di allargare il numero degli atleti a disposizione di coach Corà, aggiungendo alla rosa alcuni ragazzi di prospettiva che in base alle esigenze e alle valutazione dello staff tecnico, potranno durante la stagione, dividersi tra C Gold e la Under 18 d’Eccellenza a cui il Lanciano è stato ufficialmente ammesso a partecipare. Dato interessante che rimarca ancor di più la volontà della società di legarsi al territorio, è che moltissimi di questi ragazzi provengono da realtà cestistiche frentane come la We’re Ortona, la Pallacanestro Lanciano, l’Azzurra Basket Lanciano e l’ ASD Atessa Basket.

A guidare l’Unibasket nell’impegnativa e stimolante sfida dell’Under 18 d’Eccellenza saranno Povilas ?ukinas (che per questa stagione si dividerà nell’inedita “veste” di giocatore - allenatore) ed il prof. Antonio Borromeo, (confermato anche quale assistant coach di Claudio Corà) oltre al giovane tecnico Antonio Cicci Iarlori.

Questi i profili dei giovani cestisti scelti dalla società:

- Albi Daja albanese di origine, classe 2001 risiede ad Orsogna e gioca come point guard. Già di proprietà della We're Basket Ortona lo scorso anno ha militato in D.N.G. tra le fila dell'Amatori Pescara.
- Luca Civitarese classe 2001, alto 180 cm, gioca come playmaker ed ha giocato anche lui come Daja e D'Ottavio la scorsa D.N.G. a Pescara con l'Amatori.
- Ivan D'Ottavio classe 2001 di Ortona alto 194 cm,gioca come power forward ed anche lui come Daja, lo scorso anno ha maturato esperienza in D.N.G. con la casacca biancorossa dell’Amatori Pescara.
- Lorenzo "Lollo" Andreoli classe 2003, play maker proveniente dall'Azzurra Basket Lanciano. Grande promessa del club del presidente Grappasonno. Il ragazzo verrà aggregato al gruppo con la formula del doppio tesseramento che gli permetterà di giocare in C Gold, Under 18 d’Eccellenza e Serie D.
- Christian Corte classe 2003, small forward di ruolo, proviene dal vivaio della Pallacanestro Lanciano e nello scorso campionato ha giocato nell'Under 16 Unibasket.
- Francesco De Minicis classe 2004, forward, anche lui si è formato presso il vivaio della Pallacanestro Lanciano e la scorsa stagione ha giocato nell'Under 16 Unibasket,
- Andrea Totaro classe 2003 playmaker di 185 cm, è il primo giocatore proveniente dal settore minibasket dalla Asd Atessa Basket, società che la scorsa estate ha sposato, insieme ad altre realtà del territorio, l’innovativo progetto sportivo dell’Unibasket.

Verranno infine aggregati al gruppo che preparerà la prossima stagione altri due interessanti prospetti lancianesi d.o.c. di proprietà dell’Azzurra Basket:

- Stefano Di Bernardo lancianese classe 1997 è un power forward di 196 cm e proviene dall'Azzurra Basket Lanciano con cui già lo scorso anno ha giocato in serie D, categoria che lo vedrà senz’altro protagonista il prossimo anno.
- Jacopo Massimini lancianese classe 2001, 190 cm gioca come small forward, e proviene dall'Azzurra Basket Lanciano con cui si è già testato nel Campionato di Serie D. In seguito alla Maturità da poco conseguita il ragazzo sta valutando nella maniera più giusta come e se proseguire la sua carriera nel basket o dedicarsi esclusivamente allo studio.

Simone Cortese
Ufficio Stampa Unibasket Lanciano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: